Input your search keywords and press Enter.

Consegnati a Bari 126 alloggi popolari, esempio di bioarchitettura

Avevano detto trentuno anni fa: “un paio d’anni al massimo e vi assegneremo le nuove case popolari”. Ma per ottantaquattro famiglie baresi gli alloggi provvisori di via Gentile al quartiere Japigia, a Bari, conosciuti come “case parcheggio”, sono diventati una dimora fissa. Nonostante l’impegno e la cura delle famiglie per rendere vivibili quegli ambienti, le strutture di fatto erano fatiscenti, anguste, con infiltrazioni d’umido ovunque e con enormi rischi legati alla presenza di amianto.
L’8 dicembre 2010 il sindaco Emiliano promise che entro due anni tutte quelle persone avrebbero avuto una casa nuova dove trasferirsi, posando la prima pietra di quei palazzi nati grazie al piano di riqualificazione delle periferie del Comune (Pirp di Japigia).
Oggi, cinque mesi prima del termine previsto, è iniziata la consegna delle nuove abitazioni. Case moderne, rifinite nel dettaglio con materiali di prima qualità, dagli infissi ai bagni, dagli ascensori ai box interni, un vero esempio di bio-architettura che rivoluziona il concetto stesso di casa popolare.
Grandissima l’emozione al momento del trasloco e del trasferimento dei primi nuclei familiari.
A consegnare le chiavi del primo appartamento il sindaco Michele Emiliano: “Si tratta di un’operazione importante che ha finalmente dato una casa a tante famiglie baresi. Per me è anche una promessa mantenuta prima dei termini, cosa non facile di questi tempi. Ci siamo riusciti grazie ad un accordo pubblico-privato, finalizzato a rispondere all’emergenza casa della Città di Bari, che non è costato nulla al Comune. L’accordo darà la possibilità di riqualificare totalmente l’area di via Gentile dove sorgevano le case parcheggio, dando vita a 126 alloggi e ad una piazza pubblica collegata con l’agorà della nuova sede della Regione Puglia. Il palazzo della Regione, dunque, non sarà isolato, ma si affaccerà su una piazza dei cittadini pugliesi, baresi e soprattutto di Japigia, un quartiere bello e popolare, come piace a me”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *