Comuni Ricicloni: premiato il Comune di Bari

Decaro e Petruzzelli ritirano il premio “Teniamoli D’Occhio”

Questa mattina il sindaco di Bari Antonio Decaro e l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli hanno ritirato a Roma il premio “Teniamoli D’Occhio” assegnato al Comune di Bari da Legambiente per la XXII edizione del concorso nazionale “Comuni Ricicloni” rivolto a tutti i comuni che hanno introdotto sistemi efficienti per la raccolta e il riciclaggio dei rifiuti, nonché per la loro valorizzazione.

«Per la prima volta il Comune di Bari viene premiato per gli sforzi che sta compiendo nel settore della raccolta dei rifiuti – spiega il sindaco ritirando il premio –. Questo deve rendere orgogliosi tutti i baresi che si sono impegnati per scongiurare il pericolo dell’ecotassa regionale, risparmiando circa 1.800mila euro. In 11 mesi di amministrazione la percentuale di raccolta differenziata è cresciuta, sfiorando il 40%. Il Comune ha deciso di premiare questo risultato straordinario con delle agevolazioni sulla tassa sui rifiuti: da quest’anno le famiglie baresi che vivono nei quartieri che superano il 50% di raccolta differenziata pagheranno il 25% in meno della parte variabile della TARI. L’obiettivo è quello di raggiungere, entro cinque anni, il 65% di raccolta differenziata e magari vincere anche il premio “Comune Riciclone”».

«Questo premio è un incoraggiamento ad andare avanti – ha dichiarato l’assessore Petruzzelli -. Oggi è stata premiata la determinazione dell’amministrazione comunale che da subito ha scelto di investire tempo e risorse su questa politica, pur consapevole che la strada è ancora lunga. Nei prossimi giorni presenteremo insieme al CONAI  un vero e proprio piano industriale per il coordinamento della raccolta differenziata e premieremo il quartiere che ha vinto il concorso “Un sacco in comune” finalizzato ad incrementare la raccolta della plastica».

Articoli correlati