Input your search keywords and press Enter.

Colombo: vince “l’acqua come bene comune”

«È un risultato eccezionale quello uscito dalle urne. Il raggiungimento del quorum per i due quesiti referendari sulla gestione dell’acqua non era affatto scontato». A dirlo è Roberto Colombo, il presidente di Ianomi Spa nonché componente del comitato referendario provinciale di Milano per i due sì ai quesiti sull’acqua. «Ha vinto l’idea di acqua come bene comune, – aggiunge – ha vinto la nostra campagna di sensibilizzazione su un tema di importanza cruciale, ma che in queste settimane non aveva avuto sui media il giusto rilievo. Un handicap cui va aggiunta la data di svolgimento del referendum, ossia l’ultima scadenza utile di giugno; un fattore che, di certo, non incentiva la partecipazione. Nonostante tutto questo – conclude – dalla consultazione è emersa la forte volontà popolare di mantenere la gestione dell’acqua in mano pubblica, come è giusto per un bene di primaria importanza».

Print Friendly, PDF & Email