Circoli Ambiente: i Comitati sì-Tav alla Camera dei Deputati

Continuano le proteste e gli scontri in Val di Susa, con la polizia che ancora una volta è costretta a intervenire energicamente per sedare le manifestazioni contro il Treno ad Alta Velocità (TAV). Secondo Alfonso Fimiani Presidente dei Circoli dell’Ambiente, “il TAV è un’opera non solo utile, ma addirittura necessaria a collegare il Mezzogiorno con il Nord e il nostro Paese con il resto d’Europa. È impensabile in un’economia globalizzata che da un lato si tenti d’isolare l’Italia dalle grandi arterie ferroviarie europee e dall’altro si neghi la dignità ai cittadini del Sud. Non è tollerabile – continua la nota – che per la tratta Roma-Milano si impieghino meno di tre ore con il Frecciarossa ed invece per raggiungere Roma da Reggio Calabria si impieghino non meno di sette ore e mezza”. Per questo motivo il 22 marzo saranno presentati i Comitati Sì-TAV insieme con i Comitati Sì-Ponte nell’ambito del grande evento organizzato dai Circoli dell’Ambiente presso la Sala della Mercede della Camera dei Deputati.

Articoli correlati