Input your search keywords and press Enter.

Cicloturismo, Regione Puglia presenta il “Road Book”

Il territorio pugliese è attraversato dalla Ciclovia Adriatica BI 6 Ravenna/Maria di Leuca, uno dei cinque itinerari della rete Bici Italia. Nel suo complesso, la Ciclovia Adriatica è lunga più di 1000 Km.

L’assessorato alle Infrastrutture, Mobilità e Lavori Pubblici della Regione Puglia dedica a questo percorso ciclistico il Road Book, redatto in collaborazione con la FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta).

Nel volume sono contenute la cartografia del percorso e le indicazioni, tratta per tratta, dei dati sullo stato della pavimentazione delle strade e sulla tipologia di sede stradale. Attualmente, la Ciclovia Adriatica ha un indice di ciclabilità soltanto modesto. L’itinerario include solo tratti brevi di piste ciclabili, ove esistenti; per la quasi totalità della sua lunghezza, la ciclovia si sviluppa su strade a basso traffico.

L’intento della pubblicazione è valorizzare l’utilizzo della bicicletta. «La bicicletta – osserva il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola – è un oggetto formidabile per i benefici sulla salute e sull’abbattimento del traffico automobilistico. Più cresce la ciclabilità, più cresce la cultura della sicurezza stradale». La Ciclovia Adriatica, prosegue inoltre Vendola, si collega ai punti di connessione per traffici più globali, per esempio con la Grecia.

Aggiunge l’assessore regionale alle Infrastrutture Giovanni Giannini: «La legge regionale 1/2013 sulla mobilità ciclistica prevede che le piste ciclabili connettano porti, stazioni ed aeroporti. L’intento è mettere in risalto la potenzialità dei percorsi ciclabili di media e lunga percorrenza, da progettare realizzando attività che promuovano una corretta attività fisica con la tutela dell’ambiente e del territorio».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *