Input your search keywords and press Enter.

Cibo: i nostri avanzi sfamerebbero 44ml di persone

Gli italiani buttano via oltre dieci milioni di tonnellate di cibo all’anno. La stima arriva dalla Coldiretti, che sottolinea perdite economiche per il nostro paese pari a 37 miliardi di euro, sufficienti a nutrire 44 milioni di persone (analisi last minute market). Un allarme condiviso a livello mondiale dalla Fao, che ha commissionato lo studio “Global Food Losses and Food Waste” dal quale emerge che un terzo del cibo prodotto viene sprecato per un totale di 1,3 miliardi di tonnellate di cibo, soprattutto ortofrutta, radici e tuberi commestibili.

Per contrastare gli sprechi la Coldiretti ha elaborato una serie di consigli da seguire. Ad esempio con l’arrivo del caldo, è meglio effettuare acquisti di frutta e verdura ridotti e ripetuti nel tempo, verificando l’etichettatura e sciegliendo prodotti locali. Una volta a casa poi conviene mantenere separati i prodotti, dividendo quelli che si consumeranno subito in un portafrutta al buio da quelli che si pensa di conservare, posti in frigorifero. É importante evitare sprechi anche fuori al ristorante, ricorda Coldiretti: aumentano gli italiani che portano via gli avanzi. La tradizionale “Doggy bag” sta prendendo piede anche in Italia dopo aver contagiato vip in tutto il mondo come nel caso di Michelle Obama che, nel corso della sua ultima visita nel nostro Paese, l’ha chiesta prima di lasciare un noto ristorante nel centro di Roma.

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.