Input your search keywords and press Enter.

Cibo: cartina di tornasole per sostenibilità

«Il cibo non rappresenta soltanto il sapore, il prezzo e le calorie  ma è anche sostenibilità ambientale e sociale, equità, territorio, storia, cultura». Così il presidente della Coldiretti Sergio Marini interviene al Forum del Barilla Center for Food and Nutrition (Bcfn) presso Università Bocconi di Milano. «Se il cittadino riesce a riconoscere tutto questo nel cibo, – spiega Marini – ritengo che non abbiamo fatto soltanto l’interesse del mondo della produzione agricola ma ritengo che facciamo anche un passo in avanti per un modello di consumo e di produzione più sostenibile che va nella direzione giusta per tutti». Il presidente della Coldiretti non tarda a riferirsi alle «speculazioni sulle materie prime che provocano fame e morte ma anche gli enormi sprechi delle società più ricche dove ci si sente autorizzati a buttare ciò che si paga. Il cibo non è un bene qualunque – cocnlude Marini – e pertanto è necessario che la società, la politica e l’impresa si adoperino affinché il processo produttivo sia il più sostenibile possibile e il prodotto più accessibile a tutti».

Print Friendly, PDF & Email