Input your search keywords and press Enter.

Cibo: abbondanza, spreco, scarsità”: intervista al prof. Andrea Segrè

Nell’ambito del ciclo “La tavola dei popoli”, quest’anno ispirato all’evento Expo 2015 dal titolo “Nutrire il pianeta, energia per la vita”, la comunità barese dei Missionari Comboniani ha organizzato una serie di incontri sotto il titolo “I martedì della conoscenza”.

Il tema “Cibo: abbondanza, spreco, scarsità”, è stato animato dal prof. Andrea Segrè dell’università di Bologna, che il collega Gino Martina ha intervistato per Ambient&Ambienti.

Le tre parole richiamano una situazione delle nostre società che oscillano tra abbondanza e spreco, tra scarsità di accesso e di disponibilità del cibo da cui sono colpite quelle del Sud del mondo.

Agronomo. Economista. Docente di politica agraria comparata e internazionale all’Università di Bologna. Conoscitore delle difficili transizioni dei Paesi dell’Est europeo dall’economia pianificata a quella di mercato, Andrea Segrè è uno degli studiosi più rappresentativi della lotta agli sprechi. Una sorta di missione alla ricerca di un’economia diversa, più giusta, più equa e quindi più ecologica e sostenibile. Una ricerca fatta di studi scientifici approfonditi e soluzioni pratiche, come il Last minute market.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *