Input your search keywords and press Enter.

Cesare Veronico presidente del Parco nazionale dell’Alta Murgia

Il Parco Nazionale dell’Alta Murgia ha una nuova guida. Si è insediato, infatti, il neo presidente Cesare Veronico, esponente storico dell’ambientalismo pugliese impegnato in politica, recentemente nominato dal ministro dell’Ambiente Corrado Clini, a capo dell’area protetta, a vocazione agricola più importante d’Europa.

All’evento, nella suggestiva cornice di Castel del Monte, erano presenti, oltre a Domenico Pappaterra, presidente del Parco Nazionale del Pollino, anche Francesco Tarantini, presidente di Legambiente Puglia e Antonio Nicoletti, responsabile nazionale aree protette e biodiversità di Legambiente, i quali hanno voluto testimoniare al neo eletto l’impegno e l’interesse dell’associazione per il rilancio di un’area protetta sulla quale è stato profuso un forte impegno per la sua istituzione da parte dei circoli locali del Cigno verde. Tarantini e Nicoletti hanno voluto formulare a Veronico gli auguri di buon lavoro e auspicano che “il suo impegno sia utile per trasformare il sentimento del Parco, vivo e vitale nei cittadini murgiani, in un fatto concreto e condiviso da parte di tutto il territorio. Soprattutto in questa fase di crisi economica anche il Parco deve essere capace d’incidere in maniera positiva nelle aspettative di un territorio che deve saper coniugare conservazione della natura e sviluppo locale sostenibile”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *