Input your search keywords and press Enter.

Catena Fiorello ad “Acqua della Puglia”

Prenderà il via l’11 giugno a Giovinazzo, con la presentazione del nuovo libro di Catena Fiorello in libreria tra pochi giorni, la rassegna itinerante Acqua della Puglia organizzata nell’ambito della manifestazione Libri d’Acqua ideata dalla psicoterapeuta Vera Slepoj, con l’obiettivo di “mettere in rete” gli scrittori, facendoli girare fisicamente per il mondo.

Catena-Fiorello.scrittrice

Catena Fiorello apre l’11 giugno a Giovinazzo la rassegna itinerante “Acqua della Puglia”

L’iniziativa è stata presentata questa mattina a Palazzo di Città da Cettina Fazio Bonina, presidente dell’associazione culturale Porta d’Oriente e responsabile per la Puglia della rassegna, alla presenza del presidente della commissione consiliare Culture, Giuseppe Cascella.

«Acqua della Puglia attraverso l’incontro con gli scrittori che hanno aderito all’iniziativa, come Gian Antonio Stella, Vera Slepoj, Gaetano Cappelli e Chiara Gamberale – ha spiegato la presidente Fazio Bonina – intende rendere la Puglia l’incrocio simbolico delle diverse anime della cultura dei popoli. La Puglia regione simbolo della mediterraneità, porta dell’Occidente verso i popoli del Medio Oriente, rappresenta infatti la storia antica della capacità dell’uomo di trasformare i territori e l’ambiente senza rompere l’equilibrio antico dei territori e della loro morfologia. L’acqua è stata elemento determinante nella storia dell’umanità, luogo di conoscenza, cambiamento, legame con la diversità e può tornare ad essere il luogo di trasformazione di una nuova civiltà. L’acqua dunque come  fil rouge che unisce il territorio alla cultura. L’incontro tra scrittori con linguaggi e contenuti differenti, modalità espressive diverse può diventare l’unico e autentico livello di cambiamento per ridurre le distanze culturali e di genere».

Dopo Giovinazzo il viaggio sulla vie dell’acqua proseguirà in altre località tra cui Polignano, Ostuni, Santa Maria di Leuca, Cassano delle Murge per poi concludersi a ottobre a Bari.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *