Input your search keywords and press Enter.

“Casa Solare”: L’ideale dell’abitare ecologico e confortevole

È stato inaugurato in località Collina di Santa Maria Nuova (An) il complesso residenziale “Casa Solare”. Il nome non è stato scelto a caso. Infatti, gli appartamenti del complesso utilizzeranno fonti rinnovabili per il fabbisogno energetico: energia elettrica prodotta con il fotovoltaico, riscaldamento e raffrescamento con il geotermico, impianti radianti a pavimento, colonnine di ricarica per veicoli elettrici.

il residence "Casa Solare"

L’ideale dell’abitare ecologico e confortevole, a zero emissioni e zero bolletta del gas (il geotermico utilizza la temperatura del terreno come fonte di calore) e zero bolletta dell’energia elettrica annullata grazie al sistema di rimborsi e incentivi statali, è stato realizzato da Energy Resources. Energy Resources, azienda leader nel panorama delle energie rinnovabili, orientata alla ricerca, alla progettazione e alla realizzazione di impianti fotovoltaici, geotermici ed eolici nel rispetto dell’ambiente, ha già realizzato, tra gli altri, i progetti di riqualificazione di capannoni del porto di Ancona e dell’Hotel Metropol a Senigallia, con l’impiego di impianti fotovoltaici, cui  Ambient&Ambienti ha dato ampio spazio. «Abbiamo realizzato un vero e proprio quartiere green – commenta Enrico Cappanera, amministratore delegato di Energy Resources –, che eviterà ogni anno l’immissione in atmosfera di 34 tonnellate di CO2. “Casa Solare” è la casa del futuro (al costo di una casa tradizionale), è la prova tangibile che si può vivere in armonia con l’ambiente, aumentando il confort, il risparmio e la sicurezza». A “Casa Solare” la domotica regola il miglior utilizzo di energia. L’utilizzo di una sonda geotermica a spirale, abbatte i costi di installazione e rende più accessibile il geotermico e la cappa d’aspirazione per la cucina recupera il calore del piano cottura producendo nuova energia termica (brevetti Energy Resources) a temperature più omogenee.

"Casa Solare", l'impianto fotovoltaico per ricaricare auto e motorini elettrici

Inoltre, gli infissi con triplo vetro e intercapedine riempita con gas inerte argon, consentono un isolamento acustico e termico pressoché totale. Materiali di costruzione naturali come il legno, migliorano il confort. Ma altri dettagli facilitano la quotidianità: in cucina, l’acqua arriva a ebollizione in metà tempo grazie al fornello a induzione, dal rubinetto si beve in tranquillità grazie al kit di depurazione; per lavare l’auto o irrigare il verde si sfrutta l’acqua piovana grazie all’impianto di recupero; fuori casa, con il telefono cellulare si può accendere l’impianto di riscaldamento/raffrescamento e trovare così, al rientro, le stanze già climatizzate. Infine, alla colonnina sotto casa è possibile ricaricare le batterie dell’auto o dello scooter prima di mettersi in marcia, utilizzando l’energia elettrica ottenuta dal sole. Ai primi dodici appartamenti realizzati, ne seguiranno presto altri venti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *