Input your search keywords and press Enter.

Carta, Comieco al MIAC 2014

Uno scatto del reportage “Paper View”

Comieco partecipa al MIAC di Lucca, mostra internazionale dell’industria cartaria. Il consorzio per la gestione dei rifiuti a base cellulosica ha organizzato il workshop Efficienza e qualità della raccolta differenziata di carta e cartone in Italia.

Il tema della qualità della raccolta è stato approfondito sotto il profilo della nuova norma tecnica europea e dei sistemi automatici di controllo in cartiera adottati dai grandi gruppi cartari internazionali. La qualità della raccolta differenziata è, infatti, un ulteriore elemento di competitività per la filiera cartaria italiana.

Dal convegno sono emersi sistemi diversificati per la gestione del rifiuto, in grado di adattarsi alle singole realtà territoriali. Un sistema di identificazione dei conferimenti, ad esempio, può influenzare in modo virtuoso il comportamento degli utenti. Altri ingredienti per una raccolta virtuosa: raccolta differenziata per frazioni omogenee, contenitori idonei per qualità e quantità,  un numero adeguato di centri di raccolta, automezzi più idonei e sicuri. Altrettanto importanti sono poi un’adeguata regolamentazione comunale, la scelta oculata del gestore di servizio di raccolta, l’adozione di direttive che favoriscano un meccanismo premiante e sistemi efficaci di vigilanza e controllo.

Nell’ambito del MIAC 2014, Comieco è presente anche con una mostra fotografica dal titolo Paper View, un suggestivo viaggio visivo che ripercorre le storiche realtà della fabbricazione della carta in tutta Europa, tra impianti storici, musei della carta e laboratori dove si pratica ancora  la produzione manuale. Il reportage, curato da Mauro Lovi in collaborazione con Comieco e realizzato dall’artista Giorgio Perini, è fruibile per tutta la durata della Fiera presso il Polo tecnologico di Lucca, accanto al centro espositivo. Esso sarà riproposto dal 10 al 23 novembre al Palazzo Panciatichi di Firenze.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *