Carnevale in acquario, a 4 zampe tra gravine e trekking

Quello di Putignano, non ha nemmeno bisogno di essere presentato. E anche Manfredonia, nel nord della Puglia, si è riservata uno spazio importante nelle ‘feste in maschera’. Ma l’ultima domenica di Carnevale, oltre a quelli più noti, riserva anche una serie di appuntamenti più particolari e originali, tra barche in mezzo al mare o animali ‘mascherati’. Ed ecco, per il secondo fine settimana di febbraio, una serie di eventi per l’Ecoweekend.

Per segnalare iniziative per i prossimi Ecoweekend è possibile contattare la redazione di Ambient&Ambienti, inviando materiale a redazione@ambienteambienti.it o all’indirizzo di posta elettronica fulviodigiuseppe@gmail.com

Carnevale in Acquario

Domenica 11 febbraio, L’Acquario del Salento – il Museo marino di Santa Maria al Bagno -, a partire dalle ore 16 organizza una visita guidata in maschera e una piccola festa a tema.
I bambini, accompagnati dalle rispettive famiglie, parteciperanno ad un percorso guidato in maschera. Requisito per partecipare: indossare una mascherina o un vestito che ricordi il proprio animaletto marino preferito. Che sia una stella o un granchio oppure un pesce, tutti i bambini presenti saranno coinvolti in prima persona in giochi di mimo e improvvisazione.
Nel mondo marino e non solo, il camuffamento rappresenta per molti animali l’unico modo per sopravvivere ai predatori. Durante il percorso i bambini impareranno a conoscere da vicino questo ed altri fenomeni che caratterizzano il misterioso ‘pianeta Mare’. Info: www.acquariodelsalento.it

Maschere e coriandoli

Seconda edizione per “Maschere e Coriandoli – Il Carnevale di Oria 2024” che torna nella città federiciana e si svolgerà domenica 11 e martedì 13 febbraio.
Il programma dell’evento prevede, per domenica, la partenza, nei pressi della Villa Comunale, della 1^ Sfilata dei Carri Allegorici e Gruppi Mascherati, per le vie della città, alle ore 15.30. Alle ore 18,00, orario di arrivo previsto dei Carri in Piazzale Municipio, una grande Festa in Maschera con il contorno di buona musica e l’avvincente prova di abilità della “Cuccagna”, riservata ai partecipanti al Carnevale di Oria. Presenti stand di enogastronomici, presso i quali sarà possibile degustare le prelibatezze locali. Ingresso libero.

Il Carnevale in mare

Maschere, musica, cabaret e giochi in mare e nel Borgo Antico della Città di Taranto. Il filo conduttore del Carnevale in…mare della Città di Taranto, questo anno sarà “La città della Grecia antica, ricca di arte e di pensiero, alla conquista dell’oro del…mare”. Una idea originale a Taranto, ideata dalla Associazione del Palio di Taranto: domenica 11 febbraio maschere e personaggi del mare saranno presenti nel centro storico, pedonalizzato per l’occasione, nel Pittaggio del Baglio.
I punti nevralgici: piazza Castello, Via Duomo, Lungomare Vittorio Emanuele con lo staff del Palio di Taranto, del Pittaggio del Baglio, dell’Ateneo della chitarra e dai ballerini delle varie associazioni di danza. Non mancheranno i gruppi mascherati delle altre marinerie e da altre organizzazioni presenti sul territorio, invitati a partecipare in maschera e in barca, con ogni tipo di imbarcazione, sia a remi che a vela, in un tripudio di coriandoli. Info 3386383832.

4zampe in maschera

Domenica 11 febbraio a Cassano delle Murge una nuova data per gli eventi a 4zampe, organizzata da 4zampechepassione. Gli amici a 4zampe godranno della possibilità di stare in un contesto di gruppo, affinando e migliorando la comunicazione fra soggetti diversi. Avranno anche la possibilità di giocare tra di loro o dedicarsi a ciò che più amano, come seguire le piste olfattive per esempio. Il tutto sempre sotto la guida dell’educatore cinofilo.

Durante le passeggiate i proprietari avranno la possibilità di scoprire e conoscere luoghi interessanti, incontrare persone nuove, ritrovare e rafforzare il legame con l’ambiente e con il proprio compagno a quattro zampe. Inoltre essendo l’ultima domenica di carnevale ogni iscritto potrà scegliere di partecipare con il proprio cane “in maschera”. Durante l’evento il travestimento più simpatico riceverà un piccolo premio. Info 3492634715.

Carnevale di Massafra

Il 71° Carnevale di Massafra: luci, colori, musica, maschere, carri in cartapesta e allegria senza confini. Appuntamenti in piazza Vittorio Emanuele: sabato 10 febbraio, primo corso mascherato. Ospiti: “le Signore della TV” di Vincenzo De Lucia con Mauro Pulpito e domenica 11, Uccio De Santis e il suo Mudù. Ingresso libero.

Natura scultura

Sabato 10 febbraio 2024, alle ore 18.00, nella Pinacoteca metropolitana “C. Giaquinto” di Bari, si inaugura la mostra Natura Scultura”, retrospettiva dedicata all’artista Enzo Guaricci, promossa dalla Città Metropolitana di Bari e a cura di Christine Farese Sperken e Roberto Lacarbonara. A un anno dalla scomparsa di Enzo Guaricci (Acquaviva delle Fonti, 1945– 2023), una importante esposizione, ospitata nelle due sedi museali dell’Ente, quali la Pinacoteca “Corrado Giaquinto” e il Museo Archeologico Santa Scolastica, ricostruisce, con circa 50 opere, oltre mezzo secolo della sua attività artistica vissuta tra la Puglia e le città di Firenze e Roma.

Il Palio del Viccio

Il Palio del Viccio è una delle più note e importanti manifestazioni identitarie della cittadina di Palo del Colle e nel tempo ha acquisito sempre più rilevanza, divenendo un appuntamento fisso, atteso e di particolare attrattiva per il turismo provinciale e regionale.
Questo torneo, in programma da domenica a martedì,  affonda le sue radici nella cultura contadina e nelle tradizioni popolari della nostra terra, connesse alla ritualità carnevalesca: tali peculiarità conferiscono al Palio interessanti sfaccettature etnologiche e antropologiche che ancora oggi sono in grado di affascinarci. Ingresso libero.

Gravina di Laterza

Domenica 11 febbraio appuntamento con “Puglia Trekking – La Gravina di Laterza”. All’interno del Parco Regionale della Terra delle Gravine per ammirare uno dei più maestosi Canyon Europei, che nulla ha da invidiare ai più famosi d’oltreoceano. Partendo dal centro visite LIPU e camminando lungo il costone est, si segue un percorso in cui ammirare la gravina in tutto il suo splendore e da svariati punti di vista. Info 3403394708.

Le origini

Questa settimana il Planetario di Bari sarà aperto solo per un appuntamento. Sabato 10 febbraio, dalle ore 18 alle 19, si ricercheranno origini tra le stelle con lo spettacolo “La corsa della vita”. Dalle polveri interstellari alla nascita delle prime cellule, passando per l’estinzione dei dinosauri, si scoprirà il legame indissolubile tra le stelle e le forme di vita sulla Terra.
Si indagherà il mistero delle fasi iniziali della vita e degli sconvolgimenti che decretarono le grandi estinzioni di massa del passato sino alla comparsa dell’uomo. Info 3934356956.

Laboratorio

Sabato 10 febbraio presso il Laboratorio Multidisciplinare della Masseria Chinunno ad Altamura è in programma il Corso pratico di costruzione dell’arco storico, corde e frecce.
Costruire un arco significa apprendere le regole base della lavorazione del legno che hanno uno stretto legame con la conoscenza delle leggi della fisica che ne regolano la forma, la scelta dei materiali, il movimento e la potenza. Il cantiere è aperto chi non ha mai svolto quest’attività manuale, il lavoro inizierà con il taglio longitudinale di un tronco, quindi si passerà all’uso dell’accetta per sbozzare il legno e dare la sagoma dell’arco. La pialla servirà per affinare il lavoro e infine si useranno il coltello a serramanico e la raspa. Info 3476321594

Castro & non solo

Un’affascinante escursione alla scoperta di Castro sul Sentiero di Minerva per esplorare il Canyon dell’Acquaviva. Domenica 11 febbraio appuntamento di Hiking & Trekking, lungo i sentieri del Parco Naturale Otranto-Leuca, visitando Castro ed il centro storico, il Castello e il Museo di Archeologia, camminando lungo il periplo delle mura della città vecchia, l’antica “Castrum Minervae” lungo il panoramico “Sentiero delle Muraglie”. Si visita poi la zona archeologica Capanne per osservare le antiche mura Messapiche Megalitiche e visitare il Parco delle Querce dove fare un laboratorio naturalistico. Info naturalmentesalento.it

Trekking sul Sentiero delle anguille

Tra le proposte di Gargano Natour, domenica 11 febbraio è in programma il Trekking sul sentiero storico che da secoli collega Cagnano Varano a San Giovanni Rotondo e il cui curioso nome è legato alla tragedia dei commercianti di anguille del Natale 1846.
Il riferimento alle anguille nel nome è legato al racconto della tragedia dei vaticali del 1846 che trovarono la morte nella tempesta di neve durante il trasporto del pesce in occasione del Natale.
Il percorso attraversa il Gargano da nord a sud, con la sua varietà di paesaggi e habitat, dalle dolci visioni adriatiche verso le Isole Tremiti e la Croazia fino all’altopiano carsico di Monte Calvo, dove doline e roccia rendono aspro il promontorio. Info garganonatour.it

Social trekking

Un social trekking nella Foresta Mercadante di Cassano delle Murge. Viaggi di Gullivan e BSG (Bari Social Group) propongono per sabato 10 febbraio una giornata speciale all’insegna della socialità e della natura, lontani dall’asfalto cittadino e dal chiasso di auto o ambienti affollati, immersi nella pace e nella calma di un bosco, circondati solo da elementi naturali.
Tutto un altro modo di vivere la Foresta di Mercadante. A condurre durante la giornata ci sarà Graziano Occhipinti, guida ambientale escursionistica creatore di Cambio Passo, che oltre a guidare alla scoperta del bosco più famoso della provincia di Bari, faciliterà attività e pratiche per farci socializzare e connetterci di più all’ambiente naturale. Info 3923439987.

Gravina di Ginosa

Ginosa ha un fascino particolare fuori dal tempo per il suo antico centro storico, ormai abbandonato, costruito su uno sperone circondato dalla gravina, in cui sono presenti villaggi rupestri. Nel trekking di sabato 10 febbraio si percorre il centro storico, ammirando il castello Normanno di Roberto il Guiscardo e la Chiesa Matrice del XVI secolo, per poi addentrarsi nel villaggio rupestre la Rivolta, trapuntato di case grotte, antiche cisterne scavate nel tufo, stalle, forni, palmenti e le chiese rupestri di Santa Barbara e Santa Sofia. Dal paese, scendendo sul letto del fiume, si apprezza il risveglio della natura, in questo solco di erosione che rientra nel “Parco Terra delle Gravine “, che con i suoi 25.000 ettari, è il più grande Parco Naturale Regionale in Puglia.  Dopo il pranzo a sacco si attraversa il villaggio rupestre di Casale, fotografando l’altro tratto della gravina passeggiando sulla ricostruita via matrice. Info 3204573111.

San Valentino

Dopo il successo delle scorse edizioni, tornano i “Bari Love days”, un programma di iniziative e installazioni che, in occasione della giornata di San Valentino, celebrano l’amore in tutte le sue espressioni. Tra le novità, da venerdì 10 a domenica 18 febbraio è in programma LoveArt, un percorso di 28 “capolavori d’amore” tra via Argiro e via Sparano realizzato attraverso la rielaborazione di altrettante opere d’arte che hanno raccontato il sentimento dell’amore nella storia, dall’antica Grecia a oggi, definendone le evoluzioni nei diversi contesti socio – culturali.

Negli stessi giorni il centro cittadino sarà illuminato dalle luci d’artista in piazza Umberto e sul lungomare di Crollalanza e dalla proiezione di una pioggia di cuori sulla facciata dell’ex Mercato del Pesce.

Articoli correlati