Input your search keywords and press Enter.

Car sharing full hybrid, a Forlì c’è

Si chiama “Yukõ” e significa in italiano, Andiamo, il servizio di Car sharing Toyota, che dopo la sperimentazione europea dello scorso giugno a Dublino parte anche in Italia, secondo paese pilota, e approda a Forlì, per assicurare a tutti i suoi cittadini la possibilità di vivere la città in modo totalmente innovativo e sostenibile.. La città è stata prescelta anche in considerazione della sua attenzione ai temi ambientali – la Settimana del Buon Vivere e La Notte Verde ne sono testimonianza.

palazzo_del_comune_di_forli

Dal prossimo novembre a Forlì sarà attivo il servizio di car sharing full hybrid “Yuko”, fornito da Toyota

La costante ricerca di nuove soluzioni di trasporto urbano, unita alla necessità di ridurre la congestione del traffico delle città e le emissioni di CO2, ha permesso a Toyota di considerare sempre di più la propria innovazione tecnologica al servizio di nuovi modelli di trasporto – anche condiviso – dedicato alle città, e quindi di prendere in considerazione la tecnologia Hybrid, che si abbina all’attenzione con cui la Casa giapponese guarda all’idrogeno quale risorsa energetica da utilizzare su larga scala.

Con la tecnologia ibrida, Toyota ha dimostrato (ultima ricerca CAre di Roma) come l’obiettivo di un futuro sostenibile a emissioni zero in città, sia realmente possibile. La tecnologia Full Hybrid della quarta generazione di Prius è, infatti, in grado di percorrere il 73,2% del tempo a emissioni zero in un percorso casa-lavoro, raggiungendo il 79,4% del tempo a emissioni zero in un percorso urbano.

Chi guiderà una Toyota Yaris con Yukõ (car sharing), potrà godere di tutti i benefici che la città offre al servizio di car sharing con vetture ibride: possibilità di entrare gratis nelle zone a ZTL e parcheggiare gratuitamente sulle strisce blu, nel Comune di Forlì. Inoltre per tutte le vetture ibride, anche private, la città di Forlì offre l’accesso gratuito in ZTL (previa specifica autorizzazione). Il servizio partirà da metà novembre 2016 e sarà attivo H24 ; le tariffe includeranno i costi di esercizio del veicolo, benzina inclusa. La prenotazione sarà tramite web, con la possibilità di trovare le vetture in strada nei punti di maggiore richiesta, e con prelievo nel parcheggio prescelto.

«Sensibilizzare i cittadini sull’importanza della mobilità sostenibile è una delle azioni che la nostra Amministrazione porta avanti già da tempo con l’obiettivo di rendere la nostra città, il nostro territorio, sempre più vivibile e fruibile, sviluppando e promuovendo buone pratiche quotidiane rispettose della salute, della qualità della vita e dell’ambiente – dichiara il Sindaco di Forlì, Davide Drei – Voglio sottolineare, a questo proposito, come le politiche europee dei trasporti puntino proprio sulla centralità della mobilità urbana e sull’implementazione di servizi di trasporto efficienti e sostenibili, considerati fondamentali non solo per l’economia, ma anche per la coesione territoriale e sociale.»

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *