Car e scooter sharing da oggi a Bari

Da oggi a Bari car sharing con microcar elettriche

Venti microcar in circolazione in vari punti della città. A regime 50 auto e 100 scooter

 

E’ attivo da oggi mercoledì 9 novembre a Bari il primo servizio di microcar e scooter in condivisione completamente elettrici. Il servizio, gestito dalla startup barese Pikirent, parte con 20 auto ma metterà in circolazione a regime  una flotta mista di 50 microcar e 100 scooter completamente elettrici. Il servizio, in modalità free floating, è destinato a studenti, lavoratori pendolari, turisti e, in generale, a quanti amano spostarsi in modo facile e green lasciando a casa l’auto privata.

La proposta di Pikyrent si basa su un sistema di sharing mobility semplice e perfettamente adattabile al contesto urbano grazie all’utilizzo di veicoli nuovi, tecnologicamente avanzati, completamente elettrici e in grado di ridurre drasticamente la carbon footprint grazie all’assenza di emissioni di CO2.

Un’app  per ottenere il servizio

L’app per prenotare la minicar è semplice e intuitiva

Per poter utilizzare il servizio di sharing offerto da Pikyrent, è sufficiente scaricare l’app dedicata dagli store, registrarsi con una patente di guida AM o superiore e aver compiuto almeno 18 anni. Una volta inserito il metodo di pagamento e aver ricevuto la conferma dei dati di registrazione, sarà possibile usufruire di un veicolo Piky e vivere la città in maniera semplice ed ecosostenibile. Il costo del servizio è di 39 centesimi al minuto e 29 per la sosta. Il noleggio degli scooter , che entreranno a giorni in servizio – è di 29 centesimi al minuto.

La flotta di Pikyrent – facilmente individuabile grazie a una personalizzazione molto particolare – è composta da veicoli con dimensioni ridotte e un’autonomia tale da ottimizzare ogni singolo spostamento.

Galasso: “Bari è matura per il car sharing elettrico”

“In questi anni abbiamo portato avanti una politica di sperimentazione sul fronte della mobilità pubblica e sostenibile, con un’attenzione particolare verso i nuovi veicoli elettrici – spiega l’assessore alla Mobilità Giuseppe Galasso -. Oggi il servizio di sharing è ormai apprezzato dai cittadini ed è entrato a far parte delle abitudini di spostamento di tanti baresi o pendolari che scelgono di lasciare l’auto a casa. In pochi anni abbiamo scalato le vette delle classifiche sui dati di utilizzo dei mezzi di micromobilità e quindi crediamo che oggi la città sia matura per questo nuovo servizio, più confortevole e adatto a molte tipologie di utenza”.

Il 19 e 20 novembre Pikyrent sarà presente, al fianco del Comune di Bari, all’evento “Basta vittime della Strada” promosso e organizzato dall’ASD Guida Sicura Moderna, con lo scopo di sensibilizzare gli utenti al rispetto delle regole di comportamento alla guida dei veicoli.

Articoli correlati