Capodanno in Puglia: weekend con visite guidate, feste e brindisi

Un weekend di Capodanno con lo sguardo rivolto verso il cielo. Rischio pioggia e, in alcune zone della Puglia, anche dei fiocchi di neve.

Per “scaldarsi” in attesa di Capodanno ci sono una serie di iniziative all’insegna della sostenibilità ambientale.

Capodanno in Puglia

Non mancherà il divertimento. E quest’anno la Regione ha promosso un calendario unico di eventi. A cominciare dal ‘Capodanno in Musica‘ in piazza della Prefettura a Bari: lo show in diretta su Canale 5 vedrà sul palco Anna Tatangelo, Elodie, Annalisa, Francesco Renga, Raf, Umberto Tozzi, Nek, Fred De Palma, Shade, Marianne Mirage, Riki, Giordana Angi, Fabrizio Moro, Mondo Marcio. Concerti anche in piazza Libertini a Lecce, dove il 31 sarà protagonista la world music del Canzoniere Grecanico Salentino. A Brindisi il centro storico sarà animato da spettacoli, concerti, street art e writing. Foggia, invece, si concentrerà sulla rievocazione di tradizioni antiche.Il ‘MaMi-Mari e Miti’ è il progetto del Comune di Taranto che valorizza il legame con il mare e i miti che rappresentano il richiamo alla millenaria storia della città e della Magna Grecia. ‘Una volta è Natale’ è il cartellone di Trani che contiene eventi e manifestazioni tra fede e folklore, celebrazioni liturgiche, concerti di musica sacra.

Capodanno a Foggia: Capodanze

Si fa festa anche in provincia di Foggia. Dopo numerose edizioni del festival estivo Zingarìa, il Comune di Accadia ospita per la prima volta anche la sua versione invernale, dal 28 dicembre all’alba del 2 gennaio: Capodanze, il folk festival dove i repertori musicali e coreutici pugliesi e del sud Italia dialogano con quelli di altre regioni italiane e straniere. Una full immersion con 15 ore al giorno di musiche e danze.

Capodanze è il festival folk internazionale che trasforma i Comuni ospitanti in piccoli “villaggi turistici”, grazie alla partecipazione di centinaia di stagisti da tutte le parti d’Italia e dall’estero. All’insegna dell’eco sostenibilità, le scuole del paese ospitano una parte dei gruppi folk e stagisti partecipanti, nonché la reception del festival e alcune sezioni artistiche, in particolare gli stage di danze popolari e di musica d’insieme. Altre sezioni artistiche si svolgeranno all’aperto. Il piatto forte, naturalmente, sarà quello dei concerti a ballo sino a tarda notte che saranno ospitati nel capiente Palazzetto Comunale. Info www.zingaria.com

Miti e storie del Gargano: torna il Teatro Civile Festival

L’XI edizione del festival teatrale di Legambiente è dedicata al mito, inizia con uno spettacolo per ragazzi con il mito classico di Ade e Persefone, prosegue con la leggenda vichese di Taborre e Maddalena e chiude e con un incontro musicale con la cantautrice Erica Mou. Due gli incontri: uno dedicato al cibo e l’altro ai miti garganici.

Nell’ecoweekend, spettacolo Ade e Persefone

Il 28 dicembre, con “Ade e Persefone” (ore 17, auditorium delle Clarisse – ingresso libero), spettacolo teatrale della Piccola Compagnia Impertinente per ragazzi e le loro famiglie, l’XI edizione del Teatro Civile Festival intitolata “Miti e Storie del Gargano”. Segue alle 19 nella Green Cave l’incontro “Il Granaio d’Italia – la produzione artigianale di Pasta, terzo appuntamento del progetto Agri.Cultura – BIOrizzonti.

Il festival prosegue il 29 dicembre con l’incontro “Miti e Storie del Gargano” (ore 18.30 nella Green Cave – ingresso libero), dedicato al patrimonio mitologico del promontorio e con lo spettacolo “Taborre e Maddalena” di Armamaxa Teatro (ore 21, auditorium delle Clarisse – ingresso libero). Termina in musica il 30 dicembre con il concerto di Erica Mou, la cantautrice pugliese, che chiuderà anche le attività 2019 della Green Cave (ore 21 nella Green Cave – prenotazioni al 379 117 5345).

Cortili aperti

Giunge alla sua seconda edizione la versione natalizia di Cortili Aperti, importante iniziativa di promozione del territorio e delle sue ricchezze storiche organizzata dal Comune di Lecce e dall’Associazione Dimore Storiche nell’ambito del cartellone di iniziative Natale che spettacolo. Anteprima del tradizionale appuntamento primaverile di maggio, l’appuntamento previsto per queste festività natalizie intende offrire un’occasione ulteriore per far conoscere ai cittadini e ai numerosi turisti presenti in città alcuni tra i più bei palazzi del centro storico.

Domenica 29 dicembre, i cortili dei palazzi saranno aperti ai visitatori al mattino dalle ore 10 alle ore 13 e nel pomeriggio dalle ore 17 alle ore 21. Non ci si limiterà però solo alle aperture: in ciascun cortile, in collaborazione con il conservatorio Musicale Tito Schipa, l’associazione “Mario Perrotta”, l’associazione Italia Nostra, l’orchestra M.I.T.O. Musicisti in Terra d’Otranto, artisti e musicisti leccesi, saranno realizzate iniziative musicali e artistiche che impreziosiranno l’esperienza di visita.

Altamura dall’alto

Una visuale differente. Sabato 28 e domenica 29 dicembre il Mudima presenta “Natale al campanile” – 40 metri su Altamura. Dalle 17 alle 21 visita ai matronei e salita al Campanile da cui poter ammirare un panorama mozzafiato e le luminarie natalizie. Info: www.museodiocesano.org

Mercatino delle arti

Prosegue la programmazione natalizia presso il Mercatino delle Arti e delle Etnie di Viale Aldo Moro a Lecce. Per il 28 dicembre in programma mercatini di Natale, food, degustazione di birre artigianali con il concerto dei Sold Aut. Il ricavato sarà devoluto all’oncologico pediatrico del Vito Fazzi di Lecce e a Cuore Amico.

Idee in rete

Anche quest’anno ritorna a vivere il Mercato Coperto di Manduria: venerdì 27 e sabato 28 dicembre 2019 due giorni di attività, laboratori, concerti e degustazioni, a cura di una grande rete di associazioni e operatori del territorio. Dopo il successo dell’iniziativa dello scorso anno, si ripropone il progetto di “recupero urbano e sociale” del vecchio Mercato Coperto di Manduria. La manifestazione prende il nome di “Piazza Coperta, atto secondo: cultura e luoghi” ed è un evento supportato dal programma “Idee in rete” del Centro Servizi per il Volontariato di Taranto con finalità di promozione del volontariato. Info www.popularia.it

A piedi nudi nel parco

Nell’ambito degli eventi organizzati per il Natale dal Municipio 5 si va “A piedi nudi nel parco”. Natura, ponti, cave e masserie: alla scoperta di Villa Framarino e del “parco nascosto” di Lama Balice a Bari. Visita guidata e laboratorio di immersione in natura domenica 29 dicembre  a partire dalle 10 alle 12. Metodo di percezione cosciente della e con la Natura – spiegano i promotori dell’iniziativa – aiuta ad armonizzare il livello di entusiasmo di un gruppo conducendolo delicatamente ad un contatto pieno di gioia con l’ambiente naturale. Info 3711929045.

Dream for children: musica e solidarietà

Domenica 29 dicembre (ore 20:30, info 3292624341) il Teatro Apollo di Lecce ospiterà lo spettacolo “Dream for children”, una serata di beneficenza che suggella un’importante collaborazione tra NiteCity e le Onlus Cuore e Mani aperte e Angeli di Quartiere. In occasione del Natale il gruppo leccese – qui in versione allargata a tanti ospiti – sposa, infatti, la causa della solidarietà prestando note e voce al progetto di donazione di una ludobarella per il reparto di Pediatria dell’ospedale Panico di Tricase. Dodici artisti tra cantanti, musicisti e coristi metteranno in scena un grande spettacolo per celebrare la magia del Natale e i suoi sogni, questa volta quelli di tanti bambini.

Museo del mare antico

A Nardò il 29 e 30 dicembre alle 10:30 il Museo del Mare Antico propone, per bambini dai 5 gli 11 anni, un laboratorio didattico di realizzazione di giocattoli romani. I piccoli partecipanti creeranno con l’argilla una bambola o un sonaglio del mondo antico. Info 3285762647.

La “Notte Bianca dell’Archeologia” – III Edizione

Emilio Solfrizzi, protagonista della Notte bianca dell’Archeologia

Il 29 dicembre torna l’atteso appuntamento con la grande archeologia. Dopo il successo di presenze dello scorso anno, la “Notte Bianca dell’Archeologia”, giunta ormai alla sua terza edizione, accenderà nuovamente i riflettori sulle meraviglie archeologiche di Taranto, tra estese necropoli, tombe a camera ipogeiche e cripte.
La notte, appunto, creerà suggestioni e atmosfere insolite, tra passeggiate al chiaro di luna, alla riscoperta dei monumentali resti della Taranto antica, colonia greca tra le più ricche e potenti di tutto il bacino del Mediterraneo.

La Notte dell’Archeologia sarà arricchita da mostre, visite guidate, attività laboratoriali tematiche per bambini, musica dal vivo, degustazioni, teatro e tanto altro, per una giornata davvero indimenticabile. Ospite d’eccezione Emilio Solfrizzi. Info: 347.6122488

Il murale del millennio

Anche un’opera pittorica celebra i dieci secoli della città e i nove secoli della cattedrale. A tre giorni dalla fine dell’anno, che per Troia coincide con la fine dei primi dieci secoli dalla fondazione, sabato, 28 dicembre, sarà inaugurato il Murale del Millennio di Troia.

L’opera composta da dieci pannelli e realizzata con la tecnica dell’affresco su un grande muro nel Parco Verde di via Lucera, all’ingresso della città è una creazione del maestro Aldo Cibelli. I murale raccontano la storia di troia e della cattedrale, ogni pannello ripropone avvenimenti salienti e simboli rappresentativi della vita politica, religiosa e sociale.

Due Mari WineFest

Fino a domenica 29 dicembre al Castello Aragonese, Taranto si accende con Due Mari WineFest. Degustazioni con i vini pugliesi e non, masterclass e percorsi formativi. Il tutto circondato dal mare. Oltre a degustare i tanti vini abbinati al buon cibo sarà possibile scoprire anche gli ultimi cocktail di tendenza grazie al bartender Gennaro Conte: After Dinner, Lungo il Piave e Due Mari.

Un’attenzione particolare sarà riservata alle masterclass dedicate all’Aglianico, ai vini dolci e alle bollicine ideate dalla sommelier Anna Maria Intermite. Spazio sarà dato anche alla musica con il concerto dei Boom Collective, dei Yaraka ensemble e dei Deva Project e alla mostra fotografica dal titolo Visioni, esperienze, prospettive. Diverse a cura del Circolo Fotografico Il Castello. La novità di questa edizione sarà, inoltre, la Tasting Room in cui le aziende agroalimentari presenti, guidate da Paolo Miola, già direttore di Masseria Savoia Resort, faranno degustare il prodotto abbinandolo al vino delle aziende presenti nella Galleria Meridionale. Info www.duemariwinefest.com

Articoli correlati