Input your search keywords and press Enter.

A Cannes si brinda pugliese

La Puglia arriva sulla croisette e si farà bella ed elegante per il Festival internazionale del cinema di Cannes (giunto alla 69^ edizione) che si è aperto oggie si concluderà il 22 maggio. Un evento, un momento unico per raffinatezza e visibilità mediatica che darà alla Puglia la possibilità di essere protagonista nelle undici giornate dell’appuntamento più mondano del cinema mondiale con una delle produzioni di eccellenza del tacco d’Italia: i vini rosati. L’associazione Puglia in Rosé, l’unica a raccogliere i produttori di vini rosati dal Salento alla Capitanata, avrà il privilegio di accompagnare rinfreschi e buffet accostandosi ai grandi marchi storici francesi di grande fama internazionale: un grande impegno oltre che un trionfo raggiungere livelli di eccellenza tali da esibire i rosati con successo in una vetrina esclusiva come Cannes.

«E’ stato un grande impegno lavorare per portare la Puglia ad un evento di tale importanza – svela il direttore dell’Associazione Puglia in Rosé Lucia Nettis -: è un festival di grande attrattività e di forte impatto mediatico. Saranno tantissime le star internazionali che potranno conoscere quello che di buono produce la Puglia; in un angolo di terra magica l’Associazione proporrà degustazioni di vini rosati pugliesi omaggiando registi, produttori e addetti ai lavori con le etichette che rendono la nostra regione una garanzia di qualità. Abbiamo giocato molto sul legame stretto che unisce vino e cinema, il cibo in generale, riuscendo ad impressionare gli organizzatori con la genuinità dei nostri progetti e l’unicità della nostra terra».

A Cannes si potrà trovare un piccolo angolo di Puglia con l’enoteca dei vini rosati esposti in uno spazio creato ad hoc: l’area sarà un luogo di incontro e conoscenza, un’oasi in cui far conoscere e comprendere le dinamiche del mercato nazionale e internazionale di questo settore in espansione coinvolgendo attori, registi, produttori di fama mondiale.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *