Cambiamenti climatici: i Grandi incontrano i giovani sul web

Appuntamento domani, dalle ore 16, con il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa e il segretario dell’ONU António Guterres. Basta solo registrarsi alla piattaforma

Si chiama “Driving ambition” (“guidare l’ambizione”)  il seminario online, il webinar come si chiama oggi, che ha come obiettivo discutere con i giovani sui cambiamenti climatici, aperto ai giovani di tutto il mondo, con  il Ministro dell’Ambiente Sergio Costa e il Segretario Generale delle Nazioni Unite António Guterres, previsto per domani, mercoledì 18 novembre, alle ore 16.00.

Organizzato dal Ministero dell’Ambiente in collaborazione con Connect4Climate – World Bank Group e con l’Ufficio dell’Inviata Speciale delle Nazioni Unite per i Giovani, nell’ambito del ciclo di incontri Youth4Climate, il percorso preparatorio alla Pre-COP26 del 2021 attraverso cui i giovani sono chiamati ad apportare il proprio contributo alla Conferenza delle Parti (COP 26) della Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC).

Scopo del seminario è l’approfondimento sul tema di come aumentare l’ambizione sui cambiamenti climatici per raggiungere l’obiettivo dell’Accordo di Parigi, di limitare il riscaldamento globale ben al di sotto dei 2°C e proseguendo, assicurando il massimo impegno a limitarlo a 1,5°C.

Un’occasione per affrontare anche i temi che il Segretario Generale delle Nazioni Unite ha evidenziato nel Climate Action Summit (2019) – e sui quali sta costruendo il messaggio politico del “building back better”, che riguardano ripresa verde, sostenibile ed inclusiva.

Nell’ambito dell’incontro, particolare attenzione sarà dedicata al ruolo della comunità internazionale, dei governi e del settore privato, oltre che ovviamente alle aspettative, proposte e azioni dei giovani.

All’incontro, è prevista anche la partecipazione di Halla Tómasdóttir, amministratrice delegata di” B Team”, un’iniziativa no-profit formata da un gruppo globale di imprenditori per incoraggiare un modo sostenibile di fare business. Parteciperanno inoltre tre giovani leader selezionati in base al rispettivo impegno in ambito locale o internazionale: Nisreen Elsaim (Sudan), presidentessa del Consiglio  dei Giovani del Segretario Nazionale dell’ONU sulle questioni climatiche e presidentessa della maggiore organizzazione giovanile sui temi del cambiamento climatico del Sudan, recentemente, nominata tra i cento giovani più influenti del continente africano; Màximo Mazzocco (Argentina), fondatore sull’organizzazione non governativa Eco House, che annovera il maggior numero di attivisti ambientali del Paese, co-fondatore della Climate Alliance Argentina e, recentemente, nominato giovane leader dell’Iniziativa di UNDP sull’Agenda 2030 (Generation17). Il terzo giovane speaker è l’attivista tedesca Luisa Marie Neubauer di Fridays for Future.

La partecipazione è aperta a tutti ma è necessario registrarsi: https://youth4climate.live/register

Articoli correlati