Cambiamenti climatici, ecco il bando “Un pianeta per tutti”

La Fondazione Cesvi finanzia 12 progetti, rivolti ai giovani tra i 15 e i 35 anni, con 60mila euro per la sensibilizzazione sul cambiamento climatico

 

“Un Pianeta per tutti” è il bando pubblicato online dalla Fondazione Cesvi dedicato agli enti del terzo settore interessati a promuovere attività di educazione e sensibilizzazione sul cambiamento climatico rivolte soprattutto ai giovani di età compresa tra i 15 e i 35 anni.

La Fondazione Cesvi è un’organizzazione umanitaria italiana laica e indipendente, nata a Bergamo nel 1985. Presente in 22 Paesi, Cesvi opera in tutto il mondo per trasformare l’intervento umanitario in occasione per costruire progetti di lungo periodo che promuovano l’autosviluppo e il protagonismo dei beneficiari. Cesvi lavora per garantire la sicurezza alimentare, promuove lo sviluppo sostenibile e agisce per contrastare gli effetti del cambiamento climatico. Nel mondo protegge i bambini più vulnerabili attraverso le Case del Sorriso e in Italia è impegnato per la prevenzione e il contrasto del maltrattamento infantile e nell’integrazione di minori stranieri non accompagnati. Realizza campagne di sensibilizzazione per incoraggiare tutti a diventare cittadini attivi e responsabili. Nel 2019, Cesvi ha aiutato quasi 1 milione di persone, investendo l’88% delle proprie risorse sul campo. Premiato tre volte con l’Oscar di Bilancio per la trasparenza, Cesvi è parte del network europeo Alliance2015.

Il bando è parte di “1Planet4All – Empowering youth, living EU values, tackling climate change”, un programma triennale co-finanziato dall’Unione Europea per la sensibilizzazione e attivazione dei giovani di 12 Paesi europei sul tema del cambiamento climatico e di come le nostre scelte nei Paesi a Nord del mondo possono avere un impatto profondo nei Paesi in via di sviluppo.

Il bando si propone di finanziare azioni e attività che si ispirano all’obiettivo generale del progetto 1Planet4all così come gli obiettivi di sviluppo sostenibile 4 (target 4.7), 11 e 13 dell’Agenda 2030.

L’ammontare complessivo del bando è pari a 60.000 euro per un massimo di 12 progetti approvati.

Possono accedere al contributo:

  • Organizzazioni di volontariato (Odv);
  • Associazioni di promozione sociale (Aps);
  • Associazioni senza scopo di lucro;
  • Imprese sociali non profit (incluse le cooperative sociali e consorzi di cooperative sociali);
  • Fondazioni – escluse quelle di origine bancaria e fondazioni erogatrici (grant-making).

Sono da ritenersi esclusi gli enti pubblici e soggetti partecipati da enti pubblici e centri studi.

Gli enti interessati a partecipare possono scaricare il testo completo del bando e tutta la documentazione di supporto al link di seguito: https://1planet4all.it/bando-un-pianeta-per-tutti/

Per partecipare al bando è necessario inviare entro e non oltre mercoledì 30 Giugno 2021 (h. 17.00) la documentazione descrittiva dell’idea progettuale composta da una descrizione dell’iniziativa, da un budget dettagliato e dalla documentazione che attesti il rispetto dei requisiti di partecipazione.

Le domande di chiarimento relative al bando possono essere inviate a Fondazione Cesvi all’indirizzo email unpianetapertutti@cesvi.org fino alle h.17.00 di martedì 29 giugno.

Articoli correlati