BPPB, Presto Energy per affrontare il rincaro energetico

La Direzione generale di BPPB ad Altamura si trasformerà il 6 dicembre in un'aula magna per ospitare una seduta di laurea del Dipartimento di Economia Management e Diritto dell’impresa

 La Banca Popolare di Puglia e Basilicata mette a disposizione dei propri clienti un nuovo prodotto “PrestoEnergy”, per sostenere le famiglie ad affrontare i rincari derivati dall’aumento delle bollette per luce e gas

 

La crisi energetica si sta abbattendo sulle famiglie prima di tutto sotto forma di caro bollette; nell’ultimo anno, infatti, la spesa media di ogni nucleo familiare è cresciuta in maniera esponenziale.

La Banca Popolare di Puglia e Basilicata – BPPB – ha così deciso di offrire un aiuto concreto con un finanziamento dedicato dal nome  PrestoEnergy. Ecco come funziona.

Come funziona PrestoEnergy

PrestoEnergy è un finanziamento rivolto ai clienti, titolari di un mutuo ipotecario residenziale in regolare ammortamento, per far fronte al rincaro delle bollette. L’importo massimo del finanziamento è pari al 150% della somma degli importi delle bollette energetiche pagate negli ultimi 12 mesi. Il finanziamento dura fino a tre anni, con un tasso agevolato e senza alcuna spesa accessoria.

“Stiamo attraversando un periodo storico di grande incertezza. Il nostro compito come Banca popolare – dichiara il Presidente della BPPB, Leonardo Patroni Griffi è quello di essere accanto più che mai, ai nostri Clienti, alle famiglie. Con questo prodotto, infatti, confermiamo il nostro ruolo di riferimento per la nostra collettività, con un’attenzione particolare ai bisogni sociali.”

Articoli correlati