Input your search keywords and press Enter.

Bosco Difesa Grande, io ci tengo

I boschi dell’entroterra murgiana sono sempre stati una risorsa per le popolazioni locali e un bacino di biodiversità, dei luoghi in cui uomo e natura vivono in un connubio molto fragile.

Difesa Grande, dal 1998 Sito di Importanza Comunitaria, ha subito lo scorso luglio un incendio che ha distrutto 800 ettari di querceto; la comunità di Gravina sente il bisogno di restituire dignità a questo luogo, ora preda di piromani, bracconieri e soggetto al taglio abusivo di legna. In questo contesto, il movimento di cittadinanza attiva Bosco-Città. Io ci tengo, ha organizzato l’incontro/dibattito Bosco Difesa Grande: una risorsa, un bene, un’opportunità. Per una buona gestione forestale, il cui argomento principale sarà proprio la gestione sostenibile del bosco inteso come risorsa economica, polmone verde e bacino di biodiversità.

All’iniziativa, che avrà luogo domani presso le Officine Culturali Peppino Impastato a Gravina in Puglia, parteciperanno esperti di problematiche connesse al sistema delle aree protette, alla valorizzazione delle risorse ambientali, alle strategie di sviluppo. L’evento è patrocinato da Comune di Gravina, dall’Ordine Agronomi e Forestali di Bari e della Basilicata, dalla SIGEA Puglia, dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia e dalla Provincia di Bari.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *