Input your search keywords and press Enter.

Borghi più belli d’Italia: Capitanata in vetta

É Lucilla Parisi, vicesindaco di Roseto Valfortore, il coordinatore dei Borghi più belli d’Italia della Puglia. I rappresentanti istituzionali dei Comuni della Capitanata – Alberona, Bovino, Pietramontecorvino, Roseto Valfortore e Vico del Gargano – hanno votato compatti, superando le resistenze degli altri quattro Comuni pugliesi facenti parte dei “Borghi più belli d’Italia”, vale a dire Cisternino, Locorotondo, Otranto e Specchia. I rappresentanti istituzionali dei Comuni foggiani presenti alla riunione hanno evidenziato l’importanza storica del risultato ottenuto, soprattutto in vista dell’organizzazione del prossimo Festival dei Borghi più belli d’Italia che si terrà ad Alberona, Bovino, Pietramontecorvino e Roseto Valfortore il prossimo anno, nelle giornate del 7-8 e 9 settembre 2012. La Puglia, con nove “Borghi più belli d’Italia”, detiene il primato del Sud. La Capitanata, con cinque comuni premiati, è giudicata tra le province con l’entroterra più interessanti. Inoltre il maggior numero di Borghi più belli d’Italia, in tutto il Mezzogiorno, è appannaggio dei Monti Dauni col marchio amaranto a svettare sugli ingressi di Alberona, Bovino, Pietramontecorvino e Roseto ai quali si aggiunge Vico del Gargano. Il club de “I Borghi più belli d’Italia” è nato nel marzo 2001 su impulso della Consulta del Turismo dell’Associazione dei Comuni Italiani. Per esservi ammessi, i Comuni devono rispondere a una serie di requisiti che attengono anche alla vivibilità del borgo in termini di attività e di servizi al cittadino.

Print Friendly, PDF & Email