Borghi autentici: Legambiente alla scoperta dell’Italia ancora sconosciuta

I borghi autentici sono sempre più valorizzati, grazie alle associazioni che promuovono attiità di tutela e valorizzazione dei luoghi più caratteristici dell’Italia, ancora conosciuti solo a pochi.

I borghi autentici sono pagine di storia da sfogliare con tutti i sensi. Sono luoghi, a volte sconosciuti, di sapori, odori, paesaggi, colori, caratteristici dell’Italia migliore.

Legambiente Corato da sempre propone una forma di turismo autentico nella valorizzazione dei piccoli borghi, per promuovere la conoscenza del territorio.

Per domenica 23 settembre Legambiente ha organizzato una gita alla scoperta del borgo autentico di Biccari, il cui territorio comprende anche le località di Berardinone, Sant’Antonio e Tertiveri. Si tratta di un territorio irregolare, con variazioni altimetriche importanti, che vanno da 181 metri a 1151 metri sul livello del mare. Il panorama che offre è molto suggestivo: dal borgo si possono ammirare vaste distese di pascoli, vigneti e oliveti, ma anche boschi lussureggianti ideali per passeggiate ed escursioni alla scoperta della natura tipica della Daunia. Grande attenzione merita l’aspetto naturalistico: spicca il monte Cornacchia, la vetta più alta della regione, ma da vedere sono anche i boschi dove ancora oggi si può trovare il tartufo tipico del posto, lo Scorzone. Nel bosco della Cerasa si possono ammirare cerri, aceri campestri e noccioli, bellissime orchidee e altri fiori rari, mentre nel Boschetto crescono, oltre ai cerri e agli aceri campestri, olmi e roverelle.

LEGGI ANCHE: Eco-weekend alla Fiera del Levante 2018

Altro angolo naturale di grande bellezza è il lago Pescara, che si trova a nord-est di Monte Cornacchia, alle pendici del Toppo Pescara a 900 metri di altitudine. Il nome di Biccari compare per la prima volta in un documento che risale alla metà del IX secolo e sembra derivare dal latino “vicus”, “Bicchiere” o “Vicchiere”.

La maggior parte dei borghi autentici risalgono anche ai tempi dell’Antica Roma e in olti di essi si possono ancora ammirare le tracce di un meraviglioso passato.

Il territorio di Biccari anticamente abitato dai Dauni, venne colonizzato prima dai Romani e poi da molte dominazioni, tra cui quella bizantina, longobarda e normanna. Fu però sotto gli Svevi, in particolare durante il regno di Federico II, che il Borgo visse un periodo di sviluppo e splendore, durante il quale, per difendersi dagli attacchi esterni, furono costruite molte fortificazioni. Dopo la caduta degli Svevi, Biccari passò agli Angioini, agli Aragonesi e agli Spagnoli, ai quali succedettero gli Austriaci e, infine, i Borboni.

Alla scoperta dei borghi autentici: gita a Biccari

Programma della giornata

  • Raduno ore 7,15
  • Partenza ore 7,30 parcheggio via san Vito, angolo Viale V. Veneto
  • ore 10:00 circa arrivo presso il Parco Daunia Avventura – Biccari (FG)
  • Saluti istituzionali ed accreditamento attività
  • Ore 10:30 passeggiata naturalistica con Guida del Parco verso Lago Pescara-Monte Sidone – Toppo Pescara
  • Ore 13:30 pausa pranzo presso area naturalistica attrezzata del Parco Avventura. L’area è fornita di chiosco bar, tavoli pic-nic, servizi igienici
  • Ore 15:00 attività di Percorsi Acrobatici oppure Tiro con l’Arco
  • Ore 17:00 termine attività
  • Ore 17,15 passeggiata a Biccari
  • Ore 18,30 circa rientro
  • Ore 20 circa ritorno a Corato, parcheggio via san Vito, angolo Viale V. Veneto.

Informazioni attività Passeggiata naturalistica nel borgo autentico di Biccari

Passeggiata turistica di circa 4 Km A/R, con passaggio intorno al Lago Pescara e sentiero naturalistico presso località “Il Boschetto” direzione Monte Sidone-Toppo Pescara. Si consiglia abbigliamento leggero e comodo con scarpe adeguate.

È possibile effettuare una o più attività opzionali fuori dal costo della quota di partecipazione

La quota di partecipazione per adulti e bambini è di Euro 25 per i soci; Euro 30 per i non soci. La quota comprende il viaggio su bus granturismo andata e ritorno, utilizzo navetta, accesso al parco, passeggiata naturalistica, utilizzo dell’area picnic e dei relativi servizi. Per i non soci va sottoscritta una liberatoria. Il pranzo è al sacco a carico di ogni partecipante.

Per informazioni: presso la sede in Via Niccolini,29 il giovedì e il venerdì dalle 20 alle 21; mob. 3464263936 o 3683678208 o 3287053637; www.legambientecorato.it

 

Articoli correlati