Binari di Puglia, riscoprirsi viaggiatori. Presentazione del libro a Barletta

Ventuno voci per raccontare altrettanti sguardi differenti sulla Puglia, osservata dalla singolare prospettiva delle sue ferrovie: l’associazione culturale Fermenti Letterari ha scelto il prossimo 2 marzo, Giornata nazionale delle ferrovie dimenticate, per presentare il  volume Binari di Puglia, riscoprirsi viaggiatori.

Il testo, curato dalla presidente di Fermenti Letterari Marina Stancarone, contiene i migliori lavori di prosa e poesia selezionati e premiati dalla Giuria del concorso nazionale Binari di Puglia. Presso la libreria Penna Blu di Barletta, oltre alla Stancarone dialogheranno coi lettori anche Luca Lombardi, membro della Società Napoletana di Storia Patria; Stefano Savella, direttore responsabile di Puglia Libre; Paolo Polvani, poeta vincitore del Concorso Letterario Binari di Puglia per la sezione poesia; Domenico Lomuscio, ex ferroviere andriese. Coordinerà gli interventi Nino Vinella, giornalista e presidente del Comitato Italiano Pro Canne della Battaglia.

A tema viaggio ferroviario anche il momento di reading collettivo e il sottofondo musicale curato dal Liceo Musicale Carlo Maria Giulini di Barletta. Infine, si discuterà sul rilancio turistico e ambientale della tratta Barletta-Spinazzola.

Articoli correlati