Input your search keywords and press Enter.

Bari si apre al Verde in Comune

«Vogliamo ribadire che gli spazi pubblici non sono di nessuno, ma sono di tutti. Partecipare alla loro cura e al loro mantenimento potrà contribuire a cambiare la nostra mentalità e a rispettare l’ambiente in cui viviamo». Così il sindaco di Bari Michele Emiliano ha presentato il progetto “Verde in Comune”, che permetterà di affidare piazze, giardini e parchi a soggetti privati o pubblici in grado di occuparsi della loro manutenzione e valorizzazione. «Questa iniziativa – ha spiegato il primo cittadino – è volta a migliorarne la qualità e la fruibilità, attraverso il coinvolgimento di cittadini, associazioni, aziende che in cambio avranno un ritorno d’immagine positivo. Partiamo oggi con i giardini e i parchi, ma intendiamo estendere questa modalità anche agli elementi di arredo urbano. In questo modo sarà più semplice far capire che gli spazi pubblici non sono terra di nessuno, ma un patrimonio di tutti». L’affidamento potrà avvenire attraverso modalità ordinarie, sponsorizzazioni oppure tramite concessione in uso: sarà possibile stipulare contratti e accordi di collaborazione con operatori che abbiano interessi culturali, turistici, ambientali ed economici. Le aree a verde che dovranno essere riqualificate e valorizzate sono sia di tipo A (verde urbano) che di tipo B (verde di quartiere). Possono aderire all’iniziativa persone fisiche e giuridiche, semplici cittadini, condomini, associazioni, ditte, società, istituti bancari, aziende florovivaistiche, società di comunicazione e marketing pubblicitario.

Print Friendly, PDF & Email