Bari, lavori palazzina OO.PP.: TAR rigetta sospensione

Il TAR Puglia rigetta la sospensione cautelare dei lavori per la realizzazione della nuova sede del Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche di Puglia-Basilicata. La struttura dovrà sorgere all’interno del Porto di Bari, in largo Santa Chiara.

Il Comune di Bari prende atto della sentenza, ribadendo la disponibilità a collaborare con gli enti coinvolti. Ha dichiarato l’assessore all’Urbanistica Carla Tedesco: «Ribadisco che non abbiamo mai parlato di vincolo di inedificabilità, ma di vincolo di  rispetto avente ad oggetto l’area limitrofa al castello e che si rivela di cruciale importanza per orientare lo sviluppo urbano secondo criteri di sostenibilità, valorizzando il patrimonio storico-architettonico esistente».

Tra le priorità del vincolo, la salvaguardia della visuale. «Ci chiediamo, per esempio, quale visuale della città apparirà ai crocieristi in arrivo, che tutti riconoscono essere una risorsa importante ai fini dello sviluppo turistico della città».

Il Comune continua a portare avanti l’idea del Parco del Castello. Il Consiglio ha votato, all’unanimità, una mozione per chiedere al Provveditorato la disponibilità delle aree verdi che circondano il Castello.

Articoli correlati