Bari, la Consulta per l’Ambiente dice la sua sull’amianto in città

Un sacco contenente amianto ritrovato a Bari

La presidente della Consulta per l’ambiente di Bari, Elda Perlino ha preso carta e penna e ha scritto alla Gazzetta del Mezzogiorno, intervenendo nel dibattito aperto sull’amianto a Bari e quanto accaduto dopo il ritrovamento in città di due sacchi contenenti lastre del pericoloso materiale in via Schiralli, nei pressi di via Caldarola a ridosso di via Oberdan, al rione Japigia. Già pochi giorni prima altro amianto era stato ritrovato sempre nel popoloso quartiere.Ciò che però ha suscitato polemiche è stato l’intervento a mani nude per raccogliere e “isolare” i sacchi da parte dell’assessore al ramo Pietro Petruzzelli; intervento fotografato e postato sui social network.

Sul fatto è intervenuto il presidente del comitato cittadino Fibronit Nicola Brescia, che ha stigmatizzato l’accaduto ma al tempo stesso ha invitato a riflettere sulle strategie in atto attualmente per la rimozione dell’amianto.

E per dire una parola chiara da parte della società civile, la presidente della consulta cittadina per l’ambiente Elda Perlino ha inviato una nota agli organi di stampa per chiarire alcune questioni. “Se da una parte – si legge nella nota – continuamente abbiamo notizie di rifiuti di amianto come è accaduto recentemente anche nei terreni in zona S.Fara, dall’altra abbiamo cittadini attenti e volenterosi che si sforzano di osservare e fare osservare, educare al rispetto delle norme per raggiungere l’obiettivo di una vera grande città vivibile e sana. La Consulta per l’ambiante del Comune di Bari – continua la nota – nei suoi 10 anni di attività e con i suoi numerosi pareri, ha svolto un ruolo importante promuovendo iniziative capaci di diffondere la cultura della difesa del territorio e della valorizzazione dell’ambiente urbano e naturale, contribuendo al confronto e alla collaborazione tra associazioni, enti, gruppi e cittadini per sviluppare la capacità di comprendere i valori dell’ambiente come bene comune”.

Il testo della nota

Articoli correlati