Input your search keywords and press Enter.

Bari, da lunedì erogazione contributo alloggiativo

Alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica, recentemente consegnati nel quartiere di Bari-Japigia

Il sindaco di Bari Antonio Decaro ha annunciato che da lunedì prossimo, 28 luglio, sarà erogato il contributo alloggiativo. Sono circa 4400 i cittadini che usufruiranno del contributo, per un ammontare di 2.200.000,00 per cui il Comune ha disposto un’anticipazione di cassa.

Il contributo alloggiativo è regolarmente assegnato secondo i criteri di reddito, numero di componenti del nucleo familiare e metratura della casa in locazione. Per quest’anno il Comune ha cofinanziato la misura con 260.000,00 euro del proprio bilancio, ottenendo così, una premialità pari a 588.000,00 euro.

Decaro ha inoltre fatto il punto sul patrimonio di edilizia residenziale pubblica.«Nei prossimi due anni, come abbiamo già detto, saranno pronti circa 245 alloggi che assegneremo secondo le graduatorie degli uffici dell’assessorato all’edilizia residenziale pubblica. Sono già disponibili i primi 15 appartamenti in via Ferrara al quartiere San Paolo. Questa mattina inoltre, con l’assessora regionale Angela Barbanente e i referenti dell’ARCA (ex IACP) abbiamo verificato le condizioni per stipulare un protocollo d’intesa che, secondo la legge 80/2014, permetterà di acquisire immobili, anche con eventuale cambio di destinazione d’uso, da locare, tramite l’ARCA, a canone concordato».

Nell’immediato, la Regione finanzierà la ristrutturazione di 21 alloggi da assegnare. Tra questi, 15 alloggi sono di proprietà comunale e rientrano tra i beni confiscati alla mafia e 6 alloggi di proprietà dell’ARCA. Queste case potrebbero essere disponibili entro i prossimi sei mesi.

Il prossimo obiettivo sarà istituire l’Agenzia per la casa. Una struttura che comprenderà competenze oggi in capo all’ERP e alle Politiche sociali, che avrà il compito di coordinare le attività attinenti la gestione dell’emergenza casa.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *