Input your search keywords and press Enter.

Bari, benessere a portata di mano

Bari vuole presentarsi ai baresi – e non solo – come una città che ha a cuore il benessere dei suoi abitanti e che vuole tornare ad offrire il gusto di viverci e di percorrerla. Si spiegano così i lavori che da tempo stanno interessando la Pineta San Francesco, dalla piantumazione di nuovi alberi alla recentissima sistemazione delle attrezzature. Gli interventi hanno previsto la manutenzione di tutte le aree gioco con l’istallazione di nuove attrezzature ludiche per bambini, la posa in opera della pavimentazione antitrauma nelle zone già attrezzate, la realizzazione di un’area dotata di attrezzi ginnici, il ripristino della pavimentazione delle piste di atletica, la manutenzione delle panchine, dei cestini portarifiuti e del verde esistente, la sostituzione di alcuni giochi danneggiati e l’installazione di un nuovo gazebo. L’importo dei lavori, comprensivo degli oneri della sicurezza, ammonta a circa 300mila euro per lavori che comprendono sia interventi edili sia l’istallazione di nuovi arredi urbani e attrezzi ginnici.

L'area ginnica nella Pineta san Francesco è già a disposizione dei baresi che pensano al loro benessere

L’area ginnica nella Pineta san Francesco è già a disposizione dei baresi che pensano al loro benessere

«Vogliamo trasformare tutta la città in una grande palestra a cielo aperto – spiega il sindaco Decaro -. A Bari ormai ci sono centinaia di persone che corrono, vanno in bicicletta e fanno attività fisica nel tempo libero, a loro vogliamo dare la possibilità di farlo in sicurezza e negli spazi pubblici».

Stessa tipologia di interventi pro benessere è prevista al  parco 2 Giugno e in altri luoghi della città che i cittadini già naturalmente frequentano per fare attività sportiva. Tra questi, il Lungomare è diventato un “osservato speciale” ormai riconsiderato come percorso naturale per lo sport. «Abbiamo cominciato con il posizionamento delle marmette per contare i km percorsi – continua Decaro – e proseguiremo con le chiusure temporanee in occasione delle manifestazioni sportive agonistiche e non».

Altro luogo su cui si sta concentrando l’attenzione del Comune è Torre Quetta, spiaggia dei baresi insieme alla più famosa Pane e Pomodoro. Sono stati aggiudicati in via definitiva, infatti, i lavori di manutenzione relativi alla pulizia e al ripristino delle spiagge cittadine dopo l’inverno. Le ditte che effettueranno i lavori sono la CO.GE.PRO per il litorale sud e la Prodon Impianti tecnologici per il litorale nord.

Gli interventi prevedono il livellamento e lo spianamento del ghiaino delle spiagge, venuto vis dopo le mareggiate invernali, soprattutto a Pane e pomodoro. Durante queste operazioni, effettuate con mezzi meccanici, saranno rimossi anche i residui di oggetti rinvenuti sulla spiaggia. Le ditte si occuperanno inoltre di ripristinare i cinque pontili di Torre Quetta danneggiati durante l’inverno. Altre lavorazioni più semplici sono previste per i tre pontili di Pane e pomodoro, che saranno interessati da interventi di verniciatura e modesta riparazione e dove la ditta procederà alla riparazione delle porte degli spogliatoi, anch’esse danneggiate. Infine, piccoli interventi di ripristino dello stato dei luoghi interesseranno tutte le spiagge cittadine, da nord a sud di Bari, con la realizzazione di discese a mare.

L’assessore ai Lavori Pubblici Galasso assicura che gli interventi di manutenzione verranno completati entro maggio; per questo tutte le operazioni di manutenzione delle aree a verde, in particolare quelle di Pane e Pomodoro e Torre Quetta, sono già state avviate. Insomma, benessere a portata di mano entro due mesi.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *