Input your search keywords and press Enter.

Bari, approvati interventi per l’accessibilità della spiaggia “Pane e Pomodoro”

Su proposta degli assessori ai Lavori Pubblici e alle Politiche comunitarie Marco Lacarra e Gianluca Paparesta, la giunta comunale barese ha approvato oggi il progetto NO BARRIER. Incluso nel programma di cooperazione territoriale Italia-Grecia, esso ha come obiettivo il rafforzamento dei percorsi di inclusione sociale dei diversamente abili, attraverso la riduzione delle barriere architettoniche.

Oggetto degli interventi NO BARRIER, la spiaggia Pane e Pomodoro (nella foto di Gianni Avvantaggiato): saranno realizzate passerelle per favorire l’accesso al mare, un’ampia piazzola destinata ai disabili e agli accompagnatori, due cabine spogliatoio, oltre a panchine, cestini portarifiuti e alla relativa segnaletica. Il costo dei lavori, cofinanziati da Stato e UE, ammonta a 69.350 euro.

Molto ampio il partenariato istituzionale coinvolto nell’iniziativa transnazionale: oltre al Comune di Bari ne fanno parte, tra gli altri, la Provincia di Bari (ente capofila), la Provincia di Lecce, la Cittadella della Ricerca, l’IPRES (Istituto Pugliese per le Ricerche Economiche e Sociali), l’Università di Bari, il Comune di Nardò. Per la Grecia sono interessate le regioni Grecia Occidentale e Isole Ionie.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *