Bari, aperta area sosta in via Pietro Sette

parcheggio via pietro sette
Operativo il parcheggio in via Pietro Sette

È stata realizzata a carico di privati nell’ambito dell’accordo di programma Ined

 

È stata inaugurata questa mattina l’area di sosta di via Pietro Sette, realizzata a carico di privati nell’ambito dell’accordo di programma Ined, dal sindaco Antonio Decaro, insieme all’assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso e al presidente dell’Amtab Sabino Persichella.

Come noto, si tratta di un parcheggio per 240 posti che presenta gli stessi standard di finitura dell’area del park&ride di largo 2 Giugno: permeabilità totale, percorsi a senso unico, stalli per le auto a spina di pesce di facile ingresso e uscita e una forte impronta verde, grazie alla piantumazione di 83 alberi ad alto fusto e di oltre 630 arbusti. Si contano, inoltre, trenta posti per moto e bici e quattro postazioni di ricarica elettrica ultraveloce oltre alla riserva di posti auto prevista per legge per le persone con disabilità.

In questo tratto di via Pietro Sette, contemporaneamente ai lavori di riqualificazione della strada, è stato anche realizzato, ad opera del Comune, un tronco fognario di 150 metri che permetterà di smaltire efficacemente l’acqua piovana in caso di forti piogge.

“Oggi apriamo questa nuova area di parcheggio nei pressi di via Amendola – ha commentato Decaro -, uno spazio green dotato di masselli autobloccanti, a garanzia della permeabilità del suolo, e di decine di nuovi alberi e piante, elementi fondamentali per scongiurare l’effetto isola di calore. Qui, insieme ad Enel, attiviamo anche delle stazioni di ricarica innovative per le auto elettriche, che già nelle prossime ore potranno essere utilizzate dai cittadini. Il parcheggio, gestito da Amtab, sarà aperto dalle ore 8.30 alle 20.30 al costo di 1 euro l’ora, mentre sarà gratuito nelle ore notturne.

L’intervento di riqualificazione della viabilità di questa zona ha consentito anche di ricongiungere le due piste ciclabili esistenti – quella nuova su via Amendola e quella su via Tridente eseguita durante i lavori di realizzazione del giardino intitolato a Braille – attraverso il nuovo percorso ciclabile realizzato proprio su via Sette dove si innesteranno i futuri itinerari ciclabili da realizzare per collegare il campus universitario alla stazione centrale”.

Articoli correlati