Barattoli di latta in posacenere da spiaggia: è il progetto CICCAus sté a fé

CICCAus sté a fé – Cosa fai? Gettala nel posto giusto! È il progetto di una rete di associazioni di Barletta, promosso da CSV San Nicola, che invitano la cittadinanza a partecipare domenica 24 aprile

 

Stare insieme e fare rete nell’ottica dell’utilità sociale, attraverso il recupero, il riciclo e il riutilizzo. È questo l’obiettivo delle associazioni Binario 10 A.P.S., Associazione Culturale ScartOff, Soc. Coop. Sociale S.I.V.O.L.A. E.T.S. ed E.N.P.A. Onlus Sezione di Barletta, che tra poche ore daranno il via a “CICCAus sté a fé – Cosa fai? Gettala nel posto giusto!”, il percorso virtuoso che interesserà alcuni stabilimenti balneari della Litoranea di Ponente di Barletta (Lungomare Pietro Paolo Mennea).

Il progetto porterà alla realizzazione di posacenere da spiaggia, sapientemente ottenuti grazie al recupero di materiali di scarto (in particolare barattoli di alluminio), alla loro lavorazione e decorazione artigianale fino all’installazione finale sulle spiagge di alcuni lidi, per la raccolta dei mozziconi di sigaretta. Sarà infine realizzata una mappa georeferenziata dei punti di raccolta.

Cuore del progetto sono i ragazzi, che avranno così la possibilità di esprimere la propria creatività e contestualmente vivere la natura circostante come la “propria casa”. Due gruppi di 10 ragazzi con disabilità (nello specifico autismo e neurodiversità), due educatori professionali, un esperto in decorazioni grafico-pittoriche e un esperto in tematiche ambientaliste-animaliste – insieme ai volontari delle associazioni coinvolte – si occuperanno inoltre di sviluppare un workshop di decorazione, per elaborare grafiche e testi contenenti informazioni e curiosità con finalità di sensibilizzazione e divulgazione dei concetti legati alla sostenibilità ambientale, al riuso, alla tutela delle spiagge, alla protezione degli animali e degli habitat costieri.

Ma per fare tutto questo i promotori dell’iniziativa hanno bisogno anche della cittadinanza. È dunque rivolto a tutti l’invito a presentarsi domenica mattina – dalle ore 10:00 alle ore 12:00 – al Parco Pietro Paolo Mennea di Barletta, dove ognuno potrà conferire il proprio barattolo di latta vuoto. Saranno selezionati i barattoli conferiti correttamente e dunque riutilizzabili, puliti e senza coperchio, ad esempio lattine di cibo per cani, pelati, legumi, verdure, etc. di dimensioni (circa) 11 cm altezza, 8 cm diametro.

Chi vorrà contribuire nei giorni successivi, potrà farlo contattando, tramite i profili Facebook e Instagram, le associazioni Binario 10 A.P.S., Associazione Culturale ScartOff, Soc. Coop. Sociale S.I.V.O.L.A. E.T.S. ed E.N.P.A. Onlus Sezione di Barletta oppure chiamando telefonicamente i numeri 3274613423 (ScartOff) e 3498833225 (ENPA Barletta).

Ulteriori partner dell’iniziativa saranno la Fondazione Pugliese Neurodiversità e il Circolo di Barletta di Legambiente che attualmente ha in gestione il Parco Pietro Paolo Mennea presso cui si terrà l’incontro.

Articoli correlati