Input your search keywords and press Enter.

Avviata una ricerca di mercato per gli uffici giudiziari di Bari

Il Comune di Bari ha avviato una ricerca di mercato per acquisire proposte di locazione per l’uso temporaneo d’immobili da adibire ad uffici ed aule giudiziarie.

Attraverso la ricerca, di carattere esplorativo e non vincolante, l’Amministrazione comunale è alla ricerca di immobili con superficie netta superiore a 3.000 metri quadrati con annesse aree parcheggio, ubicati in zone facilmente raggiungibili anche attraverso mezzi pubblici.

Gli immobili oggetto delle offerte dovranno preferibilmente essere conformi alla specifica destinazione urbanistica richiesta, dotati del certificato di agibilità per destinazione ad uffici e del certificato di prevenzione incendi. Dovranno, inoltre, essere il più possibile adeguati alle esigenze degli uffici da ospitare, dal punto di vista distributivo, funzionale e impiantistico.

La ricerca di mercato si dividerà in due fasi operative. La prima consiste nella ricezione delle proposte di locazione, corredate dall’importo del canone richiesto e da un’apposita relazione illustrativa sullo stato attuale dell’immobile, completo di elaborati scritto-grafici quali planimetrie, piante di tutti i livelli dell’edificio, sezioni, prospetti e fotografie.

La seconda fase, invece, prevede sulla base delle esigenze degli uffici giudiziari che di volta in volta si verificheranno, la richiesta dell’Amministrazione comunale di un apposito studio di fattibilità a coloro che avranno avanzato proposte ritenute tecnicamente ed economicamente plausibili, nel caso in cui l’immobile non soddisfi pienamente i requisiti richiesti e debba essere soggetto a lavori di adeguamento. Lo studio, oltre a prevedere elaborati progettuali (relazioni, planimetrie, computi), dovrà individuare espressamente le superfici suddivise secondo le funzioni specifiche richieste (aule giudiziarie, uffici, archivi, autorimesse) ed indicare tempi e modi dei lavori di adeguamento da realizzare esclusivamente a cura del proponente.

Le offerte dovranno pervenire in busta chiusa entro il 31 maggio prossimo all’indirizzo Comune di Bari – Ripartizione Edilizia Pubblica e Lavori Pubblici, via Giulio Petroni, 103 – 70125 – Bari. Mentre le proposte relative alla seconda fase dovranno pervenire entro 60 giorni dalla data della eventuale richiesta dell’Amministrazione comunale.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *