Input your search keywords and press Enter.

Autunno caldo e domeniche di “gusto”

Il calendario di "Itinerari d'Autunno" prevede dieci incontri fino a dicembre

Complice una stagione climatica fuori dal comune, la tendenza quest’anno è gestire il tempo libero “sfruttando” percorsi come quelli che lancia per esempio il Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere in collaborazione con la condotta Slow Food “Piana degli Ulivi” e la cooperativa Serapia. Il calendario (a partire da questo mese fino a dicembre ) è invitante: “Itinerari d’Autunno” prevede infatti un cartellone di dieci escursioni domenicali volte a migliorare la conoscenza del territorio ai fini della sua valorizzazione e conservazione. Si avrà così l’occasione di scoprire, accompagnati da guide esperte, il patrimonio storico-culturale e architettonico di questo spazio verde sito nel brindisino percorrendo in totale serenità sentieri, lame, insediamenti rupestri, frantoi ipogei, masserie storiche e oliveti monumentali. Il primo appuntamento verso Lamacornola, ha permesso la visita di una delle lame più affascinanti per la presenza di un insediamento rupestre caratterizzato da grotte e frantoi ipogei; partecipazione possibile (così come avverrà per le altre) tramite un piccolo contributo interamente devoluto per realizzare l’iniziativa “Mille orti in Africa”, il progetto di Slow food nell’ambito della campagna internazionale TERRA MADRE. Info per gli altri incontri sul portale www.parcodunecostiere.org; cooperativa Serapia 328.64.747.19 ; segreteria della condotta Slow Food Piana degli Ulivi 338.76.565.66.

In tema “passeggiate” anche Bari si prepara alla prima edizione della Giornata nazionale del Camminare fissata domenica 14 ottobre in contemporanea con altre 38 città italiane. L’evento, organizzato dalla Federazione Nazionale “FederTrek – Escursionismo e Ambiente” e dalla rivista TREKKING&Outdoor (con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente e della Società Italiana di Scienza dell’Alimentazione) intende promuovere la cultura e i valori del camminare come occasione per modificare le abitudini e per vivere la città al di fuori degli schemi che spesso la quotidianità impone. Tornando a Bari l’orario fissato è alle ore 9 in pieno centro, nei giardini di piazza Umberto, per condividere soprattutto una promenade di cinque chilometri, del tutto gratuita. Le tappe del percorso saranno i simboli vecchi e nuovi che caratterizzano il capoluogo pugliese, un motivo in più per «lasciare le auto e passeggiare a piedi – afferma l’assessore all’Ambiente Maria Maugeri – che consentirà di riscoprire posti ed elementi del paesaggio urbano di cui spesso non si ricordano il valore e la storia». A rafforzare il concetto – spiega l’assessore allo Sport Elio Sannicandro– questa è un’ eventualità davvero eccezionale «per sensibilizzare istituzioni, associazioni e singoli cittadini sull’importanza di spostarsi a piedi, una specie di trekking urbano per riscoprire la città in maniera inusuale».

Con "Aquattrozampe" giochi in piscina col proprio cane

Magari l’input per la nascita di un nuovo modello di società, animato da un ideale di sostenibilità di rispetto, valorizzazione del territorio e del suo patrimonio naturale ed umano.

L’alternativa, sempre questa domenica, potrebbe essere invece un divertente approccio con l’amico di casa… a quattro zampe. “Acquattro zampe” è un momento ludico – didattico da vivere con il proprio cane in piscina, tutto concentrato in una giornata dalle 9 alle 17. Nei dettagli , dopo la registrazione dei partecipanti, s’inizierà subito con l’illustrazione degli obiettivi delle attività natatorie a cui farà seguito -alle 10- le prime prove in acqua per binomi collaudati. Ma i battesimi non mancheranno e saranno di sicuro emozionanti, così come i Demo Sport acquatici a cura di Boris, le gare di tuffi, di nuoto e slalom . Info 338.25.797.56.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *