Auto elettriche: Bari, arriva il Sonepar Future Road ad emissioni zero

Passa il 9 ottobre da Bari il tour 100% elettrico di Sonepar Italia per promuovere le opportunità emergenti nel mondo della mobilità elettrica.

15 giorni di viaggio, 4300 km da percorrere, 11 tappe e incontri pubblici: sono questi i numeri del  Sonepar Future Road, il tour targato Sonepar Italia che percorre lo Stivale con auto elettriche, per promuovere e approfondire le opportunità emergenti nel mondo dell’E-mobility tra i professionisti del settore. Il Sonepar Future Road arriverà a Bari mercoledì 9 ottobre con due auto elettriche, una Nissan Leaf, 62kwh (BEV) e una BMW I8, ibrida plug-in (PHEV). L’appuntamento è  alle ore 11.00,presso il  punto vendita Sonepar Italia di via Giorgio La Pira, 64/66.

Un tour tutto con auto elettriche

SONEPAR FUTURE ROAD AUTO ELETTRICHELe auto sono partite da Cagliari il 3 ottobre e dopo Bari faranno tappa a Roma, Empoli, Bologna, Rimini, Milano, Bergamo per concludere il tour a Padova il 18 ottobre. Il team di specialisti E-mobility di Sonepar Italia attraverserà l’Italia effettuando 4700 km viaggiando esclusivamente in elettrico, ad emissioni zero, risparmiando circa 700 Kg di emissioni CO2.  In ogni tappa Sonepar Italia – azienda di distribuzione di materiale elettrico –  organizza incontri formativi sulle auto e sulle loro prestazioni, sulle modalità e tipologia di ricarica, parlando anche di batterie d’accumulo, protezioni integrate delle colonnine, pannelli solari, cavi per l’installazione. Negli incontri vengono illustrati anche aggiornamenti sugli iter burocratici per l’installazione dei punti di ricarica sul territorio pubblico e privato, raccontando tutte le novità normative e le innovazioni tecnologiche di prodotto che apriranno nuove prospettive in questo settore.

Questa è la seconda edizione del tour nazionale Sonepar Future Road, che già l’anno scorso ebbe molto successo. Gli organizzatori del tour  pronti a ripetere l’iniziativa, allungando il percorso, aggiungendo tappe e incontri pubblici durante il viaggio.

LEGGI ANCHE: Ciclovia Adriatica: dal Veneto alla Puglia ma solo fino al Gargano

Il mercato dell’auto elettrica in Italia deve crescere

In Italia il mercato dell’auto elettrica è ancora piccolo in cifre rispetto agli altri paesi Europei; con questa ed altre iniziative si cerca di stimolare gli operatori con formazione ed aggiornamento. «Nel Future Road invitiamo anche privati, automobilisti interessati all’acquisto di un’auto elettrica, per illustrare gli incentivi previsti dal cosiddetto Ecobonus e tutte le agevolazioni fiscali regione per regione», spiega Ivano Benedet, Responsabile Mercato Energie Rinnovabili & Hvac di Sonepar Italia.

Ricarica-SONEPAR-FUTURE-ROAD_
Nei primi sette mesi del 2019 sono state immatricolate in Italia quasi 6000 auto elettriche, circa un migliaio in più rispetto a quelle immatricolate in tutto il 2018

Nei primi sette mesi del 2019 sono state immatricolate in Italia quasi 6000 auto elettriche, circa un migliaio in più rispetto a quante ne sono state immatricolate nel corso di tutto il 2018 e per quanto riguarda le infrastrutture  in Italia a Luglio 2019 erano presenti circa 8200 punti di ricarica pubblici e privati, di cui il 20% Fast Charge (dati Smart Mobility Report, settembre 2019).

Per completare il tour Sonepar stima di dover fare circa 35 ricariche, di cui 15 in fast charge, spendendo circa 25 euro  per i pieni fast charge da 50 kwh e circa 17 euro con ricarica in corrente alternata (7kwh o 22kwh).
QUI per registrarsi.

Articoli correlati