Input your search keywords and press Enter.

Assegnati gli E.On Energy Awards, i premi all’utilizzo efficiente di energie alternative

L’incentivo al miglioramento dell’efficienza energetica negli usi finali rappresenta uno dei pilastri della politica energetica designata per gli anni a venire. E.ON non è solo distributore di energia elettrica, ma offre ai propri utenti le soluzioni energetiche sostenibili più aderenti ai propri fabbisogni: «siamo a fianco dei  nostri  clienti – spiega il presidente e amministratore delegato di E.ON Italia, Miguel Antoñanzas (a sin. nella foto, mentre premia le aziende vincitrici) – e  stiamo lavorando  per  loro  nello  sviluppo  di  nuove  tecnologie  e  nuove  frontiere di servizi come il solare termico, l’accumulo elettrico a mezzo di batterie e le pompe di calore. Nel 2013 è previsto l’avviamento di nuovi filoni, quali la building automation e la micro-cogenerazione».

In occasione dell’evento Sette Green Awards, promosso da Sette – Corriere della Sera, la multiutility italiana ha voluto premiare le aziende che si sono avvalse dei suoi progetti per convertire in chiave ecosostenibile i propri impianti energetici.

A fregiarsi del premio E.ON Energia AwardsEfficienza Energetica è il Bridgestone Centro Tecnico Europeo di Castel  Romano nel Lazio, che si è distinto per la realizzazione di interventi di efficienza energetica e conseguente recupero dei Titoli di efficienza energetica, interventi questi in grado di ridurre drasticamente le emissioni di CO2.

L’impegno per l’investimento sul fotovoltaico è stato riconosciuto a San Gabriele  S.p.A.,  primaria azienda europea nella produzione di succo d’uva e succo d’uva concentrato. La società  si  è  distinta  per  la  realizzazione  nella  propria  sede  di  Trebaseleghe,  in provincia di Padova, di un impianto fotovoltaico da 200 kWp, di un cogeneratore da 750KW/h  e  per  l’attivazione  di  importanti  interventi  innovativi  su  gli  impianti  di concentrazione  dei  succhi  d’uva,  nella  centrale  termica  e  sui  gruppi  frigo.

Marchesi Antinori, uno dei principali viticultori e produttore di vini italiani, è stato infine premiato per i suoi interventi volti all’utilizzo di energia pulita ed efficiente. Innovative sono le sue cantine eco-sostenibili, fornite da energia 100% rinnovabile, come la cantina ipogea sita in di San Casciano Val di Pesa (FI), che permette il mantenimento al suo interno di una temperatura naturale costante, evitando  del  tutto  l’impianto di condizionamento e l’utilizzo di energia  per  la  maturazione  e  lo  stoccaggio  dei  vini.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *