Input your search keywords and press Enter.

Appello di Slow Food: “Non mangiamoci il clima”

Previsioni sulla Conferenza COP21 sul clima, in corso a Parigi, risorse idriche del Mediterraneo legate ai cambiamenti climatici, gas serra e rifiuti urbani sono gli argomenti della serata organizzata da Slow Food Bari: “Non mangiamoci il clima”.

L’appello di Slow Food è rivolto alla XXI Conferenza delle Parti (COP21) sui cambiamenti climatici (UNFCCC). Dopo il successo del 28 novembre, si conferma l’appuntamento per Terra Madre day per venerdì 11 dicembre.

La “DINNERS IN GREEN” è organizzata dallo Chef Renato Morisco, noto a tutti anche per la sua rubrica “La salute nel piatto”, in onda su Rai Tre-Puglia. Appuntamento a Villa Morisco C.so Umberto I, 51 Santo Spirito Bari.

Terra Madre è un progetto che riunisce tutti coloro che fanno parte della filiera alimentare e vogliono difendere l’agricoltura, la pesca e l’allevamento sostenibili, per preservare il gusto e la biodiversità del cibo.

Nel corso della serata interverranno:

Roberto De Pascalis che ci parlerà delle sue previsioni sulla Conferenza Cop 21

Nicola Lamaddalena che ci aggiornerà circa il problema delle risorse idriche del Mediterraneo legate ai cambiamenti climatici

Gianni Avvantaggiato discuterà con noi sui Gas serra e rifiuti urbani

Allieteranno il convivio con fantasie musicali:

Mike Zonno, cultore della musica e del jazz in particolare, noto al pubblico pugliese per i successi riscossi durante le sue recenti serate

Francesca Ceglie (violino) e Claudia Speranza (violoncello) giovani speranze della tradizione musicale barese (mica tanto: hanno rispettivamente 7 e 5 anni di conservatorio) saranno presenti con un loro repertorio oltre a una (posso scommetterci) graditissima sorpresa.

La quota per la partecipazione è di 30,00 euro sia per i soci, sia in via eccezionale per i non ancora soci.

Per prenotarsi scrivere all’indirizzo: slowfoodbari@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *