Input your search keywords and press Enter.

Amianto, l’ONA apre centro assistenza per i malati, gratuito

L’Osservatorio Nazionale Amianto dispone da oggi di un Centro operativo di assistenza per i malati di mesotelioma; un mezzo per cercare di reagire all’assordante silenzio delle pubbliche istituzioni e al deserto umano e scientifico che c’è intorno a coloro che si sono ammalati di questa gravissima patologia.

Il coordinamento e la direzione del centro sono affidati al professor Luciano Mutti, che mette a disposizione la sua pluriennale esperienza internazionale in campo scientifico e nello specifico della Chirurgia toracica per la gestione del mesotelioma pleurico maligno. Presidente del GIME Gruppo Italiano Mesotelioma, membro di ERS/ESTS joint task force on diagnosis and treatment of spaontaneous pneumothorax, un’equipe operativa europea nata dalla joint venture delle due maggiori società che operano nel campo della patologia respiratoria: la European Respiratory Society (ERS) e la European Society of Thoracic Surgeons (ESTS); è anche membro del Comitato tecnico scientifico nazionale dell’ONA. Mission: curare e se possibile guarire chi è affetto da mesotelioma. L’assistenza sarà prestata gratuitamente – ha sottolineato lo scienziato -, secondo le modalità e con i termini che saranno stabiliti dallo staff, caso per caso.

«Purtroppo – commenta l’avvocato Ezio Bonanni presidente dell’ONA – dobbiamo lamentare l’inefficacia del governo che, oltre all’inadempimento degli obblighi di bonifica e di tutela della salute pubblica, mostra incapacità di mettere a frutto il lavoro delle nostre menti più brillanti: mi riferisco al professor Mutti, scienziato di fama internazionale e membro del Comitato tecnico scientifico nazionale dell’ONA che, peraltro, non figura nell’elenco dei consulenti del ministro della Salute Renato Balduzzi. Ne prendiamo atto e annunciamo che la nostra associazione, oltre a non demordere non solo in tema di prevenzione primaria e di diagnosi precoce, opera anche per la ricerca e la cura delle patologie asbesto correlate, tra le quali il mesotelioma. Ci tengo a dire – termina Bonanni – che questo centro si aggiunge a tutte le altre strutture dell’ONA e fornirà assistenza del tutto gratuita, secondo i principi e i valori propri delle nostre convinzioni, etiche e morali, umane e religiose».

Per contatti inviare una e-mail a luciano.mutti@hotmail.it oppure a osservatorioamianto@gmail.com

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *