Input your search keywords and press Enter.

Amianto, al via la bonifica in Abruzzo

Si potrà smaltire l’amianto in piccole quantità. Lo ha stabilito la Giunta della Regione Abruzzo che ha approvato la delibera con la quale riapre i termini per la presentazione delle domande da parte dei cittadini per lo smaltimento di piccoli quantitativi di amianto (manufatti ancora in opera). Il via libera giunge su proposta del Sottosegretario regionale con delega ad Ambiente ed Ecologia, Mario Mazzocca.

Una lastra in cemento ed amianto

Riaperti i termini in Abruzzo per presentare le domande per lo smaltimento di piccoli quantitativi di amiantoo

Tale avviso si aggiunge a quello espletato negli anni scorsi per la concessione di contributi a fondo perduto e scaduto alla fine del 2010. D’allora sono state numerose e quotidiane le richieste giunte al Servizio Gestione dei Rifiuti per la concessione dei contributi regionali destinati alla rimozione di piccoli quantitativi di manufatti in amianto. Per questo il bando è stato riaperto con l’obiettivo di snellire le procedure ed evitare moltiplicazioni di passaggi che influiscano sull’efficacia dell’iniziativa. Inoltre, sono state adottate opportune modifiche. In questo modo, il Governo regionale persegue politiche di tutela ambientale attraverso una puntuale attuazione delle normative nazionali e comunitarie sulla salvaguardia del territorio e la tutela della salute dei cittadini dai rischi che derivano dall’amianto.

«E’ importante sottolineare – spiega Mazzocca – che l’attivazione dei bandi genererà una graduatoria di tipo aperto e nell’ambito della loro progressiva attuazione si procederà ad uno scorrimento soprattutto in considerazione di ulteriori risorse attualmente in corso di reperimento stimate in ulteriori 200 mila euro circa che saranno destinate a coloro che realizzeranno interventi di smaltimento di piccole quantità di amianto e consentiranno così di soddisfare un numero maggiore di richieste». Saranno ammesse solo le domande inviate dai soggetti interessati al Dipartimento Opere Pubbliche, Governo del Territorio e Politiche Ambientali della Regione Abruzzo – Servizio Gestione Rifiuti, secondo le modalità previste dal bando entro 60 giorni dalla data di pubblicazione sul Bollettino Ufficiale Regione Abruzzo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *