Home Ambiente Amianto: agevolazioni fiscali per eliminare il materiale tossico e fermare la strage

Amianto: agevolazioni fiscali per eliminare il materiale tossico e fermare la strage

2087
0
SHARE
amianto

Agevolazioni fiscali per combattere concretamente l’amianto, emergenza sanitaria e sociale. Accoglienza ampia e bipartisan della proposta di legge ONA

L’Italia sta affrontando le conseguenze del massiccio uso di amianto. Sono oltre tre milioni le tonnellate di amianto lavorate in Italia fino al 1992, anno della sua messa al bando.

Il minerale killer è presente in tutti i luoghi di vita e lavoro. Nel 2016, 10 mila persone hanno manifestato patologie collegate all’esposizione all’amianto: un numero destinato ad arrivare a 54 mila nel 2025, anno in cui è stimato il picco di questa epidemia.

Secondo Tito Boeri, presidente dell’INPS, la bonifica dei materiali contenenti il minerale killer sarà portata a termine nei prossimi 85 anni.

amianto
Detrazioni fiscali e crediti d’imposta per agevolare la bonifica dall’amianto. L’ONA ha presentato la sua proposta di legge in Campidoglio a Roma

L’ONA – Osservatorio nazionale amianto ha presentato a Roma una proposta di legge che, grazie alla leva fiscale, vuole agevolare la lotta al materiale tossico. «L’emergenza amianto – ha spiegato Ezio Bonanni, presidente ONA – sta sacrificando migliaia di vittime, con costi sociali insostenibili, legati all’erogazione di prestazioni sanitarie, previdenziali e assistenziali».

La proposta di legge è stata illustrata nei giorni scorsi al Campidoglio di Roma. L’onorevole Massimiliano Manfredi (PD) si è impegnato a presentarla come DDL, ricercando co-firmatari in tutto l’arco parlamentare. Consenso bi-partisan manifestato anche in conferenza stampa, dagli onorevoli Mineo (PD) e Rizzetto (Fratelli d’Italia).

POTREBBE INTERESSARTI: Una piattaforma per segnalare siti inquinati

Amianto: il minerale killer

Le fibre di amianto, inalate o ingerite, si depositano soprattutto nell’apparato respiratorio, causando patologie fibrotiche o tumorali. Il tempo di latenza di queste malattie raggiunge anche i cinquant’anni; per molte di esse, inoltre, non esistono cure mirate. «Il mesotelioma – ha affermato Luciano Mutti, oncologo – ha ancora un profilo genetico poco chiaro. Le terapie attuali utilizzano farmaci che hanno dimostrato una certa efficacia su altri tipi di tumore. In questa maniera, però, si garantisce soltanto un blocco della progressione della malattia. Così, nonostante gli alti costi sanitari, la qualità di vita dei pazienti non registra importanti miglioramenti».

L’azione più immediata per fronteggiare la crisi rimane dunque la bonifica. Secondo ONA, sono presenti ancora 40 milioni di tonnellate di amianto in Italia. «Senza una bonifica efficace – ha osservato Bonanni – l’esposizione all’amianto rimane un pericolo. L’Osservatorio ritiene che la leva fiscale sia uno strumento immediato ed efficace per la lotta all’amianto».

LEGGI ANCHE: “Fibra killer” negli edifici scolastici

Lotta all’amianto: la bonifica con l’arma fiscale

ONA ha elaborato una proposta di legge che prevede crediti d’imposta e detrazioni fiscali per chi avvia lavori di bonifica dall’amianto. «Non più stanziamenti esigui e che si esauriscono in poco tempo – ha osservato Nicola Forte, commercialista – ma agevolazioni che rispondono al principio di cassa e, dunque, riconosciute per spese effettivamente sostenute».

La proposta dell’ONA prevede crediti d’imposta per le imprese, pari al 50% delle spese fino a un massimo di un milione di euro. Per i privati, si ipotizza una detrazione del 75% delle spese, fino a un massimo di 120 mila euro. Il beneficio sarà riconosciuto in tre quote (per le imprese) e in cinque rate (per i privati), a partire dall’anno successivo all’esecuzione dei lavori. «Per quanto riguarda i crediti d’imposta – ha puntualizzato Forte – chiediamo all’Agenzia delle Entrate di derogare alcuni vincoli per il loro utilizzo, data la finalità di questo intervento».

Summary
Amianto: agevolazioni fiscali per eliminare il materiale tossico e fermare la strage
Article Name
Amianto: agevolazioni fiscali per eliminare il materiale tossico e fermare la strage
Description
L’Italia sta affrontando le conseguenze del massiccio uso di amianto. Sono oltre tre milioni le tonnellate di amianto lavorate in Italia fino al 1992, anno della sua messa al bando.
Author
Publisher Name
Ambient&Ambienti
Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY