Input your search keywords and press Enter.

Amianto a bordo delle navi Tirrenia, il PM di Crotone autorizza ispezione

Il Pubblico Ministero del Tribunale di Crotone Gabriella De Lucia, nel procedimento a carico di ignoti, in relazione alla presenza di amianto a bordo delle navi della Compagnia Tirrenia di Navigazione SpA, ha disposto l’ispezione a bordo delle imbarcazioni ancorate nel porto calabrese.

Secondo il PM, vi è fondato motivo di ritenere che a bordo delle navi della Tirrenia sia stato fatto largo uso di amianto e che il cattivo stato di conservazione del materiale, la mancata adozione delle misure di prevenzione necessarie e i noti effetti cancerogeni che derivano dall’inalazione delle fibre di asbesto, possono causare un pericolo grave sia per i lavoratori impiegati a bordo, sia per la salute collettiva. Il caso Tirrenia è scoppiato dopo l’esposto presentato il 22 maggio scorso da Giovanni Cuccaro, ex dipendente della società marittima affetto da mesotelioma pleurico, assistito dall’avvocato Ezio Bonanni.

Per l’esecuzione delle ispezioni a bordo dei traghetti della Tirrenia, il magistrato ha dato incarico al NISA Nucleo investigativo sanità ed ambiente di Polizia Giudiziaria con l’ausilio di personale tecnico specializzato.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *