Input your search keywords and press Enter.

America’s Cup: obiettivo primario la salvaguardia dell’ambiente Mare

luna rossa - villaggio coppa america napoli

Napoli, il villaggio della Coppa America sul lungomare. In fondo il compound di Luna Rossa

Dal 7 al 15 aprile Napoli ospita l’America’s Cup, il più famoso e prestigioso torneo di vela della storia. Il capoluogo partenopeo come un grande palcoscenico, protagonista il mare che accoglie le regate, ma non solo. Il mare, infatti, è al centro del progetto dell’America’s Cup Event Authority (ACEA), di fare, cioè, della 34ma Coppa America “più di uno sport”. Obiettivo prefisso con l’AC (America’s Cup) Healthy Ocean Project: sviluppare il più grande programma di comunicazione di sensibilizzazione, mirato a migliorare la salute del mare e attirare l’attenzione sul problema mondiale dell’inquinamento e dell’impoverimento delle risorse.

Tre i settori d’azione principali, aumentare le aree protette marine, incoraggiare stili di vita sostenibili per la salvaguardia del mare e ridurre la quantità di plastica monouso che finisce nel mare. A cominciare dai luoghi in cui si tiene la competizione.

Una delle voci più autorevoli nel campo della salvaguardia degli Oceani è la dottoressa Sylvia Earle, oceanografa, Explorer-in-Residence presso il National Geographic e ambasciatore globale dell’AC Healthy Ocean Project, che ha dichiarato: “Come scienziato ed esploratore oceanografico ho speso migliaia di ore sopra, e soprattutto, sotto il mare. Ho personalmente assistito ad un periodo di scoperte senza precedenti. Solo mezzo secolo fa, infatti, sembrava che il mare fosse troppo vasto, troppo resistente per essere influenzato dalle nostre azioni. Ora invece sappiamo che le barriere coralline, le foreste di kelp, le paludi costiere, numerose specie di pesci e una vasta parte della fauna oceanica stanno pesantemente risentendo delle nostre azioni. E sono apparse diverse zone morte. L’ossigeno prodotto dal plancton è in netta diminuzione. L’Oceano è nei guai, e questo significa che siamo noi siamo nei guai”.

In occasione delle regate di World series (gare preparatorie alle finali del prossimo anno) al via mercoledì 11 aprile, dopo i primi giorni riservati alle prove libere degli undici catamarani in gara, Napoli ha ospitato l’America’s Cup Healthy Ocean Project al Parco Sommerso di Gaiola, l’Area marina protetta (Amp) che rientra nel Parco archeologico di Posillipo. Individuata dall’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (UICN), l’Amp Parco Sommerso di Gaiola è il simbolo della rinascita dell’ambiente marino-costiero napoletano. Partner partenopeo dell’Ac Healthy Ocean Project è il Centro studi interdisciplinari Gaiola Onlus, organizzazione che, d’intesa con la Soprintendenza speciale ai Beni archeologici di Napoli e Pompei (ente gestore), dal 2005 lavora per la tutela e riqualificazione della piccola Amp di Gaiola, vera perla del golfo di Napoli.

Saranno i media della ACEA a veicolare gli annunci che riguardano l’ambiente marino, come parte integrante della manifestazione velica stessa. La conservazione degli Oceani e la tutela dell’ambiente marino in particolare saranno argomenti prioritari durante il cammino dell’America’s Cup attraverso le tappe delle World series, fino  dell’appuntamento più atteso: le finali dell’America’s Cup dal 7 al 22 settembre 2013 nella baia di San Francisco in California.

Quanto alla kermesse napoletana, grande entusiasmo di pubblico ed equipaggi degli undici catamarani che si sfidano nelle acque antistanti il lungomare di Napoli, dove in duecentomila hanno seguito gli allenamenti.  “Non avevo mai visto tanta gente così vicina alle imbarcazioni – ha detto Max Sirena, skipper di Luna Rossa – sembrava una partita di calcio”. Per Jimmy Spithill, skipper di Oracle, team detentore dell’America’s Cup, “Napoli è lo stadio della vela. In nessun altro posto al mondo le regate si svolgono così vicine al pubblico sulla terraferma. Sentire le grida e gli incitamenti è davvero una cosa nuova, entusiasmante”.

Le immagini in diretta dal villaggio della Vela su Live Webcam – America’s Cup World Series Naples

 

 

Print Friendly, PDF & Email

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *