Input your search keywords and press Enter.

Ambiente: torna in Salento il Green Sound Festival

.

Giovedì 22 e venerdì 23 agosto torna in Salento il Green Sound Festival, manifestazione di sensibilizzazione ambientale basata sulla filosofia delle “quattro R”: riduzione, riutilizzo, riciclo e recupero, organizzata dall’associazione di promozione sociale “LeMiriadi49” in collaborazione con il gruppo di educatori ambientali “Il Formicaio” all’interno della rete “Social Sounds” promossa da Puglia Sounds.

Una due giorni di concerti, dj-set, mostre, proiezioni, incontri e laboratori per i più piccoli per questo festival giunto alla sua quarta edizione, che quest’anno si svolgerà  nella marina di San Cataldo (LE) e che ospiterà, tra gli altri, P40, Selton & Rodrigo D’Erasmo, Roberto Dellera (Afterhours) & Enrico Gabrielli (Calibro 35) con Gianluca De Rubertis (Il Genio).

Il programma prenderà il via giovedì 22 agosto (ore 17.30) presso l’Ostello del Sole di San Cataldo, dove saranno allestiti per tutta la durata del festival i Mercatini Art e Design e i banchetti informativi. Alle 18.30 per la sezione “Piazzola tematica – incontri in pineta” si terranno le presentazioni di diversi progetti a tema ambientale: Buongiorno Taranto, Piazzetta Dante, Inculture, Orto dei Turat e i consigli dell’esperto su strumenti e tecniche per migliorare l’efficientamento energetico; dalle 20 alle 22.30 cena sociale con gli artisti in collaborazione con “Le’nticchie” e il social eating Gnammo (su prenotazione).

Roberto Dellera (Afterhours)

In serata spazio alla musica, ad aprire i live sarà il cantautore salentino P40, al secolo Pasquale Quaranta, menestrello e cantastorie la cui satira è ricca di improvvisazioni che giocano sugli equivoci e sullo scambio diretto con il pubblico; a seguire, in prima nazionale, il nuovo progetto musicale che mette insieme Selton, band composta da quattro musicisti provenienti da Porto Alegre che dopo aver conquistato Barcellona è approdata stabilmente a Milano, e Rodrigo D’Erasmo, attualmente violinista degli Afterhours che vanta numerose collaborazioni con band e artisti di calibro nazionale e internazionale (tra cui Muse, Steve Wynn e Piers Faccini). A chiudere la serata il dj-set soul funky, 60s, garage beat, electro, folk di Tobia Lamare.

Venerdì 23 agosto sempre all’Ostello del Sole apertura dei mercatini e dei banchetti informativi (ore 17.30), dalle 19,30 spazio all’eco-cinema con la proiezione del film documentario “Il giorno che verrà” di Simone Salvemini prodotto da La Kinebottega e sostenuto da Apulia Film Commission e dal Salento Film Fund della Provincia di Lecce, cha ha vinto il Premio Euroconnection 2011 per la sceneggiatura e ha  ricevuto una menzione speciale di Legambiente nella sezione “Documentari italiani” all’ultima edizione di Cinemambiente.

Sul palco del Green Sound Fetival, a chiudere l’edizione 2013, ci saranno Roberto Dellera (Afterhours) & Enrico Gabrielli (Calibro 35) con un nuovo progetto musicale in anteprima nazionale che vedrà sul palco anche il cantautore Gianluca De Rubertis (Il Genio) come special guest. La serata si concluderà con il dj-set targato Psychocandy con sonorità che spaziano dal rock all’indie, dall’electro al glam, al beat, con incursioni post-punk, synth pop e industrial.

Una mostra dell'edizione 2012

Nel corso della due giorni inoltre sarà possibile visitare la mostra a cura di Daniele Corricciati “Radici D’Acciaio”, reportage fotografico di Andrea Boccalini sul rapporto tra la città di Terni e le acciaierie, una parabola sullo scontro di un modello di sviluppo industriale con la globalizzazione proprio sta accadendo con per l’ILVA e la mostra “Il giardino delle ferule” della giovane fotografa altamurana Marianna Leone, allestita presso l’Ostello del Sole.

Sempre nell’ambito del festival il Lido York di San Cataldo ospiterà invece i tornei di Beach Volley e Calcetto “Fare rete sotto rete” e gli incontri dedicati ai più piccoli: giovedì 22 (ore 17) “Non solo Olio”, laboratorio sul riciclo dell’olio esausto a cura di Paola Priore e laboratorio sull’intreccio della carta a cura di La Pepa, venerdì 23 (ore 17) l’appuntamento è con il laboratorio “Riuso per gioco” a cura di Carmen e il laboratorio ludico-creativo a cura di “La Sita”.

Inoltre grazie alla collaborazione con la community Istagramers Lecce il contest della 4°edizione del festival, “Storie Green – Cambiare #in_sostenibile”, diventa social! Attraverso la piattaforma Istagram, infatti, ognuno potrà dare il suo contributo allo spirito del festival contribuendo a diffondere con le immagini narrazioni green e nuovi stili di vita. Gli scatti dovrebbero esprimere la bellezza del possibile, la positività di esperienze e progetti realizzati con un occhio di riguardo alla sostenibilità ambientale e sociale in grado generare cambiamento reale ed ecocompatibile con il territorio. Da questo concetto nasce il tag del concorso #in_sostenibile.

Sarà possibile, partendo da Lecce, raggiungere il festival in bicicletta grazie a Salento Bici Tour che condurrà i partecipanti, (passando da Strudà, Acaya, Torre Specchia, Le Cesine) sino a San Cataldo, dove ci sarà la possibilità di campeggiare o rientrare a Lecce con Salento in Bus.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *