Input your search keywords and press Enter.

Ambiente: lezioni ed azioni per i ragazzi eco, tra mare e terra

Durante le ecocrociere della Corsica Sardinia Ferries si possono incontrare esemplari di stenelle come questi (Foto Massimiliano Rosso)

Basta libri. Ora si possono emulare le avventure di Jacques Cousteau, il famoso oceanografo francese. La sua grande passione per il mare trasmessa questa volta ai più giovani che certo non si annoieranno in questa “speciale”scuola. L’aiuto viene dalla Corsica Sardinia Ferries che da molti anni organizza viaggi specifici per gli istituti con due diversi programmi scientifici diretti sia in Sardegna sia in Corsica. Insomma si va a lezione di educazione ambientalein un’aula grande come la nave gialla messa a disposizione e attrezzata per l’avvistamento di balenottere e tursiopi nel Santuario dei Cetacei. Uno spazio marittimo di circa 90.000 kmq per la protezione dei mammiferi marini che si estende dalla costa francese alla Toscana fino al nord della Sardegna e comprende anche la Liguria, la Corsica con partenze sulle tratte Livorno –Golfo Aranci e Savona-Bastia.

Venti nuovi alberi messi a dimora durante l'Onomastico della Terra" a Legnano (MI)

C’è dell’altro: “obiettivo green” a Legnano  (MI), dove il Comune, insieme alle associazioni attive sul territorio, hanno celebrato la quinta edizione dell’Onomastico della Terra, manifestazione che si è tenuta nell’ex sanatorio, una location trasformata da un centinaio di persone, tra grandi e piccoli, in un invitante parco liberando le piante dai rampicanti e mettendo a dimora venti nuovi alberi. Ed ancora -spostandoci a Torino– da pochi giorni è uscito il periodico Sicurezza e Lavoro al Cesedi (Centro Servizi Didattici), pubblicazione pensata nell’ambito della presentazione del Catalogo 2013 di offerta formativa rivolto a studenti e docenti di tutte le scuole superiori della città. E’ inserito (in versione cartacea e web) nella sezione “Educare alla cittadinanza verso scelte consapevoli” all’interno della quale sono proposte una serie d’iniziative tra cui mostre, laboratori didattici per avviare un percorso di orientamento e di educazione alla cittadinanza improntato ai valori fondamentali della Costituzione italiana.

La facoltà di Agraria della sede piacentina dell'Università cattolica "Sacro Cuore" ha allo studio l'uso della canapa per alimentare una biofabbrica

Infine segnaliamo il sessantesimo anniversario per la facoltà di Agraria e la sede di Piacenza dell’Università Cattolica:  si svilupperà il 15 ottobre alla presenza del ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Francesco Profumo. Primo incontro e data scelta in concomitanza del Kick Off meeting del progetto Europeo MultiHemp di cui proprio la facoltà di Agraria ha il coordinamento. Ventidue enti (13 PMI, università e istituti di ricerca di 11 diversi Paesi europei e della Cina) impegnati in una ricerca che studierà come utilizzare la canapa per alimentare una biofabbrica integrata, cioè un’impresa utile per produrre materiale per l’edilizia, bioplastiche, cosmetici, oli essenziali e prodotti chimici ad elevato valore farmaceutico. Un vero esempio di ricerca che punta alla sostenibilità con un impatto concreto sulla vita di tutti. Nella stessa giornata oltre alla consegna di borse di studio è in programma l’inaugurazione del nuovo microscopio elettronico a scansione e la presentazione della collezione Sernagiotto, considerato scrigno della biodiversità, contenente i semi di 1.100 diverse specie di piante coltivate ed infestanti risalente a inizio ‘900.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *