Input your search keywords and press Enter.

Ambiente: l’ARPA risponde a Ronchi

Giorgio Assennato, Direttore generale dell’Arpa Puglia

In una nota appena diffusa l’ARPA Puglia risponde ad una dichiarazione rilasciata lo scorso 20 settembre al Corriere del Giorno dal Subcommissario ILVA Edo Ronchi,  che attribuiva all’assenza di ARPA e ASL alla Conferenza di Servizi indetta dal Comune di Taranto giorni prima   il ritardo nella concessione a ILVA del permesso a costruire  la copertura dei Parchi minerari. Tale assenza, affermava Ronchi nell’inrervista al  quotidiano, avrebbe determinato lo slittamento della conferenza al prossimo 21 ottobre.

Pur ammettendo l’assenza – improvvisa e non sostituibile  per motivi indipendenti dalla volontà dell’ARPA – di un proprio rappresentante, l’Agenzia per la prevenzione e protezione ambientale ritiene inaccettabile attribuire a questo disguido il rinvio della Conferenza di Servizi indetta, si precisa nella nota ” per una licenza edilizia e non per una autorizzazione ambientale” e sottolinea la propria correttezza nelle’esprimere tutti i pareri e mettere in atto tutte le procedure del caso.

Viceversa, conclude la nota ” si deve con rammarico prendere atto che, a distanza di due mesi dalla nomina sua (Ronchi, n.d.r) e del dott. Bondi, nomina avente caratteristica di funzione pubblica, non è stato richiesto alcun incontro con questa agenzia nè si ha alcuna notizia della pubblicazione dello schema del piano delle misure e delle attività di tutela ambientale e sanitaria, previsto dal V comma dell’art. 1 della legge 89/2013  a cura del Commissario Straordinario, per eventuali osservazioni di nostra competenza”

In allegato la nota di risposta

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *