Ambiente, la bellezza sostenibile in aiuto della foresta di Shakalalina

Oggi, 3 marzo, si celebra la Terza Giornata della Bellezza Sostenibile, (nella foto a fianco il manifesto 2012) iniziativa a favore dell’ambiente promossa da Davines in collaborazione con LifeGate. Oltre trecento saloni Davines in tutta Italia offrono i servizi di taglio e/o piega a fronte di un versamento volontario da parte dei clienti. L’intero incasso sarà devoluto a sostegno della creazione e tutela di una foresta in crescita nella Riserva Shakalalina, nel Madagascar meridionale. A tutte le clienti è riservato un omaggio speciale: uno shampoo Davines Essential Haircare – prodotto con energia rinnovabile e confezionato in packaging ad Impatto Zero® – in formato da 75 ml consegnato in shopper sostenibili ricavate da vecchie brochure, espressione di riutilizzo ecologico e creativo. L’elenco dei saloni che aderiscono all’iniziativa è disponibile sul sito di Davines e sulla pagina facebook di Giornata della Bellezza Sostenibile.

La Giornata della Bellezza Sostenibile è una delle iniziative Davines a supporto di Impatto Zero®, il progetto LifeGate finalizzato a calcolare, ridurre e compensare le emissioni di CO2 generate da prodotti, servizi ed eventi attraverso la creazione e la tutela di foreste in Italia e nel mondo. Davines, prima azienda italiana nel settore della cosmesi professionale ad aderire a questo progetto, sostiene Impatto Zero® dal 2006.

Questa collaborazione è valsa all’azienda il titolo di “Ambasciatore Impatto Zero® 2014”, riconoscimento assegnato da LifeGate alle dieci aziende che hanno maggiormente sostenuto lo sviluppo del progetto. La Giornata della Bellezza Sostenibile nasce con lo scopo di ribadire il legame tra bellezza e sostenibilità, che esprime pienamente il DNA dell’azienda. L’ambizione di Davines, promotrice dell’iniziativa, è di offrire ad un numero sempre maggiore di persone un’esperienza di bellezza sostenibile a beneficio di se stessi e del pianeta.

Il Madagascar è un esempio di eccezionale biodiversità. L’80% delle specie vegetali non si trova in altre parti del mondo e la situazione è simile per la fauna – basti pensare che i lemuri, a forte rischio di estinzione, sono presenti solo in questa isola. La foresta del Madagascar, dunque, non solo assorbe carbonio ma tutela una biodiversità unica al mondo.

L’albero nazionale del Madagascar, il baobab, è il simbolo della Giornata della Bellezza Sostenibile

L’albero nazionale del Madagascar, il baobab, è il simbolo della Giornata della Bellezza Sostenibile. L’obiettivo del progetto è quello di tutelare un’area di circa 130 ettari di foresta, effettuare opere di forestazione, organizzare attività di presidio per evitare gli incendi, rigenerare e proteggere le sorgenti d’acqua. Con un versamento di 15 euro sarà possibile contribuire alla creazione e tutela di 20 mq di foresta fino al 2024.

Articoli correlati