Input your search keywords and press Enter.

Ambiente e informazione: un binomio di successo

Comunicazione ambientale: uno strumento sempre più necessario. Sembra essere questo, in sintesi, il quadro emerso nel corso del IX Forum sull’informazione per la difesa della natura organizzato da Greenaccord. Un settore di primaria importanza, riconosciuta dagli stessi amministratori, come Anna Marson, assessore toscano al Governo del territorio: «So bene – spiega la Marson – che voi subite pressioni in senso contrario, che spesso gli azionisti delle vostre testate hanno interessi diretti anche su questioni di cui voi siete chiamati a informare, so anche che il vostro è oggi un lavoro troppo spesso precario mentre le questioni da raccontare spesso sono complesse, ma voi avete un ruolo fondamentale nel dare voce all’interesse generale anche sulle questioni urbanistiche: cercate di non dimenticarlo». Uno spirito che si sposa con la finalità del Greenaccord Media Award, il premio che l’associazione assegna ogni anno alla testate che si sono distinte nella divulgazione dei temi ambientali. Ad aggiudicarselo per questa edizione 2011 è stato Guy Kalenda Mutelwa, direttore di ‘Radio Africa N°1’. Principale radio dell’Africa francofona, Radio Africa N°1 trasmette da Libreville, capitale del Gabon, e da Parigi, con le due redazioni collegate via satellite, ed una vasta rete di corrispondenti in tutto il mondo. Nata nel 1981, è stata la prima radio francofona africana e vanta oggi trenta milioni di ascoltatori. Strategica è per Kalenda Mutelwa l’informazione ambientale: «Le priorità della nostra rete – chiarisce – sono quattro: ambiente, democrazia, salute, informazione. Ma la prima di queste è l’ambiente: da dieci anni lavoriamo per diffondere tra gli africani l’importanza della lotta contro la desertificazione».

Print Friendly, PDF & Email