Input your search keywords and press Enter.

Ambientalista dell’anno: chi vincerà?

Giunge alla quinta edizione Ambientalista dell’anno, il prestigioso riconoscimento promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia. Il premio è dedicato per il secondo anno a Luisa Minazzi, la donna-simbolo della lotta all’amianto uccisa dal mesotelioma pleurico nel 2010. Tra i candidati compare anche il valdostano Elio Riccarand, presidente di Pro Mont Blanc, comitato internazionale per la protezione della montagna più alta d’Europa che raggruppa 25 associazioni d’Italia, Francia e Svizzera. Ha ottenuto la nomination per la sua lunga militanza ecologista, l’impegno come assessore regionale all’ambiente nel corso del quale ha realizzato il piano paesistico della Valle d’Aosta e introdotto la prima legge in Italia per la valutazione di Impatto Ambientale. Gli altri sette candidati al premio sono Enrico Cappanera, un industriale delle rinnovabili; Matteo Cerruti, avvocato difensore delle cause degli ambientalisti; Vincenzo Cuomo, sindaco di Portici dove la raccolta differenziata ha raggiunto nel 2010 il 67%; Margherita Fina, attivista che in sella alla sua bicicletta ha promosso l’ultima campagna referendaria; Jacopo Fo, animatore di un eco-villaggio a impatto zero; Cristina Gabetti, eco-giornalista; Mamme Vulcaniche, un gruppo di mamme di Terzigno, Boscoreale, Trecase e di altri centri nella provincia di Napoli, tutte in prima linea per combattere l’emergenza rifiuti sotto il Vesuvio.

Print Friendly, PDF & Email