Alstom opera sulle linee vesuviane

foto archivio

Nuovi sistemi innovativi di segnalamento grazie ad un’ATI tra imprese e la multinazionale francese che realizza locomotive ad idrogeno e ad energia green

 

Ha il valore di 292 milioni di euro il contratto stipulato tra l’Associazione Temporanea d’Impresa, composta dalla capofila Alstom, dal Consorzio Integra, Icop, Euroferroviaria, Systra Sotecni e SWS Engineering, e l’Ente Autonomo Volturno S.r.l., in merito ad un nuovo sistema di segnalamento su tutte le linee vesuviane di EAV.

È prevista la realizzazione, su oltre 140 km di linea delle linee vesuviane, di un innovativo sistema di segnalamento con le soluzioni ACCM e ERTMS, il più evoluto sistema per la supervisione e il controllo della marcia dei treni oggi disponibile.

Inoltre è previsto l’adeguamento degli impianti ferroviari e tecnologici e delle opere infrastrutturali (stazioni, gallerie, opere d’arte) per la tratta Castellammare-Sorrento permettendo una capacità massima di traffico di un treno ogni dodici minuti.

Il progetto comprende anche una soluzione Alstom per le Sottostazioni Elettriche che consente di risparmiare energia e costi reimmettendo nella rete elettrica oltre il 99% dell’energia generata dalla frenata dei rotabili.

I lavori saranno realizzati entro giugno 2026 e verranno svolti solo di notte e quindi senza nessuna interruzione del servizio per gli utenti.

Articoli correlati