Alla Btm arriva “Apulia Tourism Investment”, una giornata di incontri e approfondimenti sul turismo in Puglia

Il 29 febbraio alla Fiera del Levante l’iniziativa di Vestas

 

Nuovi modelli di ospitalità pugliese, accesso a finanziamenti, big data e attrazione e opportunità per investimenti. Sono alcune delle strategie per gli investimenti nel settore turistico di cui si parlerà durante “Apulia Tourism Investment”, il 29 febbraio a Bari, alla Fiera del Levante. L’iniziativa si terrà nell’ambito del BTM Italia – Business Tourism Management, evento leader nel Sud Italia dedicato al turismo, che da anni riunisce in Puglia operatori, amministrazioni, imprese, enti pubblici e privati per rafforzare il legame tra il territorio e le dinamiche internazionali.

La BTM si svolgerà in contemporanea con BuyPuglia, dal 27 al 29 febbraio, alla Fiera del Levante, con la prospettiva di fare del capoluogo pugliese il terzo polo fieristico nazionale in ambito turistico, dopo la Bit di Milano e la Ttg di Rimini. BuyPuglia, nel dettaglio, è un evento di commercializzazione del prodotto turistico pugliese che prevede l’arrivo di circa 70 buyers dal tutto il mondo che avranno l’occasione di incontrare 90 operatori turistici locali. Nel mentre Btm, la fiera internazionale dedicata al turismo, quest’anno avrà un filo conduttore: il turismo adattivo, con focus particolari su cambiamenti climatici e nuove tecnologie.

Il programma

Andrea Montinari e Vittorio Andidero in conferenza stampa

Apulia Tourism Investment nasce sull’asse Bari-Lecce da un’idea di Vittorio Andidero e Andrea Montinari. Entrambi impegnati sin da giovanissimi con le attività delle rispettive famiglie nel settore dell’edilizia, il loro ambito di riferimento è da sempre stato legato al mondo del turismo. Così oggi i due imprenditori, amici da sempre, hanno deciso di unire le proprie forze dando vita a una startup, la Vestas Consulting & Development, costola di Vestas Hotels & Resorts, una hotel management company attiva in Puglia dal 2006. Obiettivo di questa nuova realtà, considerata a tutti gli effetti una startup del settore, il desiderio di fornire uno scenario complessivo del “fenomeno” degli investimenti nel settore turistico – immobiliare e di sviluppo in essere sul territorio regionale, attraverso ricerca e innovazione nelle progettualità e nella realizzazione di iniziative per nuovi prodotti di ospitalità e di infrastrutturazione dei servizi turistici con logiche di sostenibilità e innovazione dei processi anche edilizi.

Cinque gli incontri della giornata: si partirà dalla presentazione più istituzionale della Puglia con visioni e strategie del territorio per lo sviluppo del turismo, con la partecipazione, tra gli altri, dell’assessore allo Sviluppo Economico della Regione Puglia Alessandro Delli Noci e l’assessore al Turismo della Regione Puglia Gianfranco Lopane. Nel secondo appuntamento dedicato ai big data, poi, si analizzeranno la composizione dell’offerta turistica della destinazione, gli arrivi e presenze, voli e passeggeri, andamento delle prenotazioni turistiche, andamento delle transazioni immobiliari. Seguirà un approfondimento sulle opportunità di acquisizione e relativi servizi di supporto all’investimento, tra cui finanziamenti pubblici e altre opportunità di finanziamento dalle diverse prospettive del pubblico, delle banche d’investimento e del private equity. Infine si esploreranno le potenzialità future della regione dal punto di vista degli operatori nazionali ed internazionali presenti in Puglia e l’importanza del masterplan alberghiero.

“Apulia Tourism Investment riunisce i principali player del settore turistico per creare networking – spiegano i due organizzatori all’unisono -. Alla base di transazioni di successo ci sono diversi fattori che non possono essere trascurati: dalla conoscenza del territorio e delle sue possibilità di attrazione turistica e per gli investimenti, alla burocrazia e autorizzazioni necessarie per sviluppare impresa e progetti. Senza tralasciare poi le misure di finanza agevolata e le risposte da fornire al mercato. Ed è su questo che noi intendiamo puntare. Bisogna fornire agli investitori, al mercato finanziario e a chiunque abbia interesse in questi ambiti un quadro d’insieme di cosa rappresenta l’investimento nel settore turistico in Puglia – proseguono -. E, considerato che oggi la nostra terra riceve attenzione da parte degli investitori, dobbiamo saper e poter rispondere con strategie efficaci. Per questo motivo abbiamo organizzato una giornata di approfondimenti su temi strategici collegati al mercato immobiliare finanziario e gestionale dell’ospitalità con speech di presentazione e tavole rotonde finalizzate essenzialmente all’incontro tra domanda e offerta”.

Articoli correlati